22/01/2014

Tra saldi e fai da te, risparmiare divertendosi

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/modafaidate.jpg

Il mese di gennaio viene identificato dai più come il mese dedicato ai saldi invernali, una sorta di shopping pianificato che si traduce in un’attività divertente che, allo stesso tempo, permette un considerevole risparmio (secondo il Codacons, quest’anno ogni famiglia italiana ha dedicato ai saldi 200 euro in media).

Da parte dei commercianti non sono mancati sconti considerevoli e, in alcuni casi, persino iniziative piuttosto originali come, ad esempio, quella intrapresa dal brand Desigual in alcune città italiane; il marchio ha scelto di vestire gratuitamente i primi 100 clienti giunti nei punti vendita all’apertura dei saldi, unica condizione essere vestiti solo di biancheria intima.

Un’altra opportunità di risparmio arriva da una nuova tendenza, è la mania del fai da te. Dai maglioni ai bijoux, con un po’ di estro e di tempo a disposizione, il risultato non tarda ad arrivare.

Quella del fai da te è forse un’idea dettata dalla crisi? Proprio no, è la moda che lo vuole. Tra i nuovi hobby tornati sulla cresta dell'onda ci sono loro, i ferri per la maglia e l'uncinetto; ormai si tende a sfoggiare la propria abilità appresa a colpi di uscite di inserti settimanali e, per le più giovani, persino a forza di visionare video tutorial su Youtube. C’è anche chi ha utilizzato le proprie capacità persino per confezionare regali di Natale personalizzati come sciarpe e cappellini.

La moda degli accessori “fai da te” non ha risparmiato nemmeno l' America, star del calibro di Katie Holmes e Amanda Seyfriend ora si rilassano così. Va di moda il “do it yourself” dove l’imperativo è risparmiare divertendosi ad abbinare ai capi scovati in saldo un accessorio creato seguendo la propria creatività.

RENATA DEL PRETE

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "L'angolo della moda"