08/04/2008

Sulla cima del Taburno un monumento in onore di Maria Santissima delle Grazie

I valori cristiani sono alla base del nostro programma di governo e rappresentano i principi ispiratori dell'azione politica di tutti coloro che si riconoscono nel progetto del Popolo della Libertà.

Essi costituiscono le radici dell'Occidente e non sono soltanto espressione di un credo religioso, ma anche un richiamo forte ai valori di solidarietà, di tolleranza e di promozione della pace sociale e del bene comune che sono ormai patrimonio universalmente condiviso.

Credo perciò che sia opportuno valorizzare la storia e le tradizioni cristiane del Sannio per promuovere, qualora i cittadini ci accorderanno la loro fiducia, un grande ed ambizioso progetto che preveda la realizzazione, sulla cima più alta del massiccio del Taburno dal quale si domina idealmente l'intero Sannio e parte delle province limitrofe, di un imponente complesso monumentale dedicato a Nostra Signora delle Altezze.

Il complesso monumentale, la cui realizzazione dovrà vedere il più ampio coinvolgimento della comunità sannita, comprenderà una enorme statua di Maria SS.ma delle Grazie - Signora delle Altezze, dalle dimensioni analoghe a quelle del Cristo Redentore di Rio de Janeiro, realizzata con il marmo pregiato estratto dal monte Taburno, ed un santuario dotato di idonee strutture di accoglienza di pellegrini e visitatori.

Il Comitato promotore dell'iniziativa favorirà la collaborazione dei migliori artisti sanniti, nonché delle imprese specializzate del settore, per avviare un'opera la cui realizzazione avrà molti significati, tra cui l'unità dei sanniti intorno ad un progetto condiviso e la presenza di una risorsa turistica di grande richiamo, ma prima ancora la realizzazione di un'opera unica anche per le innovative ed ardite soluzioni architettoniche ed ingegneristiche adottate, che illustri in campo internazionale la creatività, l'operosità e le capacità degli artisti e delle imprese sannite.

Si tratta di un'iniziativa sulla quale credo si possa ottenere il coinvolgimento delle Istituzioni, della società civile e della comunità dei credenti del Sannio, perché sono convito che la nostra azione di governo rappresenterà una svolta per il Sannio, anche per i valori forti che sapremo esprimere e l'unità che sapremo cercare e proporre.

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Speciale elezioni 2008"