01/04/2015

Cinque atlete sannite qualificate alla finale nazionale

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/ginnastasannita.jpg

 

Domenica 22 marzo è terminata una prima fase delle competizioni regionali della Federazione Ginnastica d’Italia per la sezione Ginnastica Artistica Femminile.

Cristiana D’Anna ha condotto il suo Club ad un ottimo livello, come da clichè, ha infatti ottenuto la qualificazione alla finale nazionale di Pesaro per il torneo regionale GPT, piazzando in fascia Oro cinque ginnaste per il secondo livello e quattro ginnaste per il terzo livello.

Castellammare di Stabia è stata la location per le sfide di secondo livello, nelle quali hanno partecipato circa duecento ginnaste provenienti da tutta la regione Campania. 

Il Club beneventano ha presentato in campo nove atlete divise nelle categorie per fascia d'età. I risultati sono stati eccellenti, infatti, cinque hanno passato la selezione, come Alice Tornusciolo (36,050), qualificandosi per la fase nazionale.

Le atlete più giovani, Giulia Vallone e Giorgia Polcari, pur non avendo guadagnato l'accesso alla fase nazionale, si sono posizionate prima e seconda nella classifica parziale eseguendo delle progressioni ginniche molto precise tecnicamente e dimostrando al tempo stesso una grande capacità di controllo emotivo.

Purtroppo sono rimaste fuori dalle qualificazioni: Giulia Capozza (35,400) a causa di una caduta alla trave, nella seconda fascia Leone Giada (36,700) e Carlotta De Conno (36,550) che hanno però primeggiato nella classifica  parziale occupando i due gradini più alti del podio. 

Soddisfazioni anche dalla terza fascia, dove le giovani Tania Rosella, Martina Morelli e Valentina D’Angelo sono state spettacolari nella loro prima esperienza di gara in questo livello tecnico, ma il Club di D'Anna non si è fermato a questi risultati. Nella gara di terzo livello, che ha previsto il concorso completo, le ginnaste hanno  avuto l'accesso alla fase nazionale, eseguendo le progressioni tecniche al volteggio, parallele asimmetriche, trampolino, trave, corpo libero.

Non meno degne di nota: Chiara Macchiarolo 6° posto della classifica a pochissimi decimi dal podio e 2° posto nella performance a corpo libero; Maria Zollo 19° posto in classifica con ammissione alla fase nazionale e 2° posto nella classifica parziale delle parallele asimmetriche; Sara Russo, già campionessa regionale 2014 nella categoria seconda fascia, si è piazzata al 10° posto stavolta in terza fascia.

Quest'ultima atleta ha quindi dovuto sopportare una doppia pressione fisica, la prima per il difficile passaggio di categoria e la seconda per le condizioni fisiche non ottimali, ma nonostante ciò è riuscita a conquistare il suo primato alle parallele con un punteggio di 13,300.

Buona anche la gara di Antonella Palazzi che ha chiuso al 19° posto con 51,650, considerando il periodo di pausa dovuto ad un infortunio, mentre nella categoria seconda fascia Francesca Falco e Valeria Panella per pochissime posizioni sono rimaste fuori dalla fascia oro.

Oramai conclusisi i tornei di secondo e terzo livello, il Club Ginnastico di Benevento punta alla gara di primo livello che vedrà partecipare un gruppo già presente nella precedente tappa, nella quale la società ha ottenuto ottimi risultati, ed altre nuove giovani atlete.

Da non dimenticare il secondo posto di Giada Saginario su duecentoquattro ginnaste gareggianti nella classifica di prima fascia; l'atleta ha brillato negli attrezzi, corpo libero, minitrampolino e trave.

Un secondo posto anche per un'altra ginnasta dalle grandissime potenzialità, Chiara Balducci. Ottimi anche i piazzamenti di Sara Ciullo (16), Ilenia Falco (20) e alessia Morelli (28) e delle ginnaste Giorgia Mercurio, Martina Di Zuzio, Anita Martiniello, Irene Sperandeo, Aurora De luca Aurora, Sofia Cimino, Alessia Rapuano, Giulia Santamaria, Rita Parrotta, Francesca Collarile, Angelica Zuzolo, Sara Marotti, Samantha D’Agostino, Carlotta Pinto e della squadra di II fascia composta da Agnes Alexa, Valentina Panella, Maria Sauchella e Alessia De Angelis.

Come sempre non si è rimasti scontenti dall'andamento degli allievi e allieve di Cristiana D'Anna; giovani con tanta forza di volontà, passione e tecnica ai quali non si può chiedere che far rivivere ancora e ancora tante soddisfazioni nelle prossime performance.

AUTILIA TESTA

 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Sport"