03/02/2011

A Faicchio e Castelvenere due scuole all'avanguardia

Prossimi al 12 Febbraio, giorno di scadenza delle domande di iscrizione alle scuole statali di ogni ordine e grado, abbiamo voluto ascoltare il Dirigente Scolastico, dr. prof. Reodolfo Antonio Mongillo, dell’Istituto di Istruzione Superiore Faicchio-Castelvenere, comprendente l’Istituto Tecnico per il Turismo “U. Fragola” di Faicchio e l’Istituto per Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera “G. Salvatore” di Castelvenere. Di seguito, il contenuto dell’incontro.

Dirigente Mongillo, ci parli dei punti di eccellenza inseriti nel P.O.F. (Piano dell’Offerta Formativa) dell’Istituto Tecnico per il Turismo di Faicchio e dell’Istituto Alberghiero di Castelvenere?

I punti fondamentali e salienti del P.O.F., annualità 2010-2011, sono caratterizzati da: 1) Progetto Qualità (Qualità d’aula e Simucenter) sviluppato con l’Ufficio Scolastico Regionale e il Polo Qualità di Napoli, che ci permette di qualificare l’Istituto ottimizzando risorse umane, finanziarie e di contenuti. A questo si aggiunge il P.A.S.. Con questo ultimo modello i giovani svantaggiati possono acquisire un titolo e un attestato, Addetto alla Cucina, che permette loro di occuparsi dopo aver frequentato circa 2.400 ore di lezione. I ragazzi portatori di handicap hanno la possibilità, con metodologie differenziate, di essere seguiti da esperti esterni, dall’Asl di Telese, Settore U.O.M.C.I.. Alla fine del monte ore, pari a 70, il resto di 20-30 ore, i giovani hanno la possibilità di fare stages all’estero (Germania, Irlanda ed Inghilterra). Per gli studenti che studiano la Lingua Francese si è fatto un accordo con l’Institut de la Touraine. Insieme al Centro per l’Impiego di Benevento e di Telese si sono accese Convenzioni Eures con 8 nazioni europee, ivi compresa Malta. Infine, i giovani diplomati, piuttosto che gli alunni frequentanti il quarto e il quinto anno, possono fare stages: alternanza Scuola-Lavoro con la Spagna, Norvegia, Inghilterra, Francia, Svezia, Malta ecc..

L’Istituto di Istruzione Superiore Faicchio-Castelvenere ha ricevuto diversi riconoscimenti, ci vuole indicare quelli più significativi che sono stati assegnati sotto la sua dirigenza?

L’Istituto organizza la Giornata mondiale dell’alimentazione in concerto con la F.A.O., l’Università La Sapienza di Roma e il Centro Alimentazione S.T.A.P. Agricoltura di Benevento. Si è arrivati alla Terza Edizione. I lavori congressuali sono stati pubblicati a livello ministeriale sul giornale E.I.P. e copie inviate al Consiglio d’Europa. In evidenza la Settimana della Legalità. Hanno partecipato il Gotha della cultura afferente al campo come Lamberto Amato, giudici, Comando militare e un ringraziamento particolare va al Capitano dei Carabinieri Vincenzo Campochiaro, comandante della Compagnia di Cerreto Sannita. La Patente europea ECDL. Infine, tutti i ragazzi possono ottenere la certificazione informatica.

Perché gli studenti del territorio dovrebbero iscriversi ai due Istituti che lei dirige?

I ragazzi sfruttano le loro potenzialità sviluppando: curiosità, creatività e fattività. In poche parole sviluppano l’intelligenza sociale, cosa di non poco conto in questa società consumistica ed edonistica.

Lei è autore del Manuale di Primo Soccorso, come si può ricevere e cosa tratta?

Si, e devo dire che esso è messo a disposizione delle scuole richiedenti previo un obolo di 2,00 €. La somma complessiva sarà devoluta alla Associazione Filo d’Oro di Osimo. Il Manuale tratta: 1) Sicurezza; 2) Norme di comportamento a scuola; 3) Pronto soccorso con schede operative sulle varie problematiche che si possono avere nell’ambito classe, d’istituto ed anche fuori. Per esempio: apparato cardio circolatorio, respirazione artificiale, malore improvviso, asfissia, emorragie, amputazione, otorragia, epistassi, rinorragia, ferite, ustioni, folgorazione da elettricità, intossicazioni, punture di insetti (zanzare e zanzare tigri, zecche, formiche, ragni), morso di vipera, morso di cani, colpo di sole, colpo di calore, svenimento ed infine i rischi in cucina. Questi per sommi capi. Il Manuale si presenta semplice ma profondo nel contenuto.

Quest’anno l’Istituto Alberghiero di Castelvenere “festeggia” il Decennale di Fondazione, l’evento potrebbe essere solennizzato attraverso la pubblicazione dell’Annuario?

Nel mese di maggio ci sarà la Settimana Books, wines, theatre and Animation (libri, vini, teatro e animazione) ove si raccoglieranno naturalmente tutti i momenti aulici ed alati del Decennale dell’Istituto; saranno chiamati: enti, dirigenti scolastici che si sono succeduti negli anni, ex alunni, ex docenti e studenti universitari.

ANTONIO FLORIO

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Scuola & Giovani"