20/01/2016

Ti sono quasimente scritto questa lettera

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/emigrante_rs.jpg

Carissimo cainate,

la mia cara Italia e' adddeventata tutto un futtisterio. Nun si pote accattare nu giurnale perchene ci abbasta la tili visiona per sentere cose delaltro monde.

Ma checcene fote annui di sapere ca Belena ave lassato alu marito perchene era turnato cu chilo de primo oppuramente ca certi iucaturi di pallone steveno cola lengua fora aspettanno a essa camò si capisce perchene cuanno si tratava di iettare lu sango appriesso ala palla nunnerano cazzi di adderizare nu tiro in porta e la scuatra ieva cuculo inte pummadore.

Dice camò la gioventù è struita e puro sviluppata ma ammè mi pare una giuventù smidollata ca è sembre colpa dele mamme ca fosse peloro li facessero addeventare richioni. Io nun capisco perchene songo tuti trogati ma chedè stà troga che tene di tanto sapurito chiu di nu capo di sausicchio chino di pipiciello.

Eppò che tene decchiù quela uagliottola ca era sciuta inta la tili visiona cola farfalina pittata quasi mieze eccosse cuanno si sape ca nu centimetro chiullà ce stace chelo ca piace puro ammè ca propetamente si chiama la natura.

Ma la cosa ca chiu mi ave impresionato siè il futtisterio dela moneta di gente ca ne tene tanta e ne vole sembre chiu. Io capisco certi strunzilli emmerda ca songo asciuto norevoli ale lezione ca nunnerano mai iuti a Roma e arivato nela cità eterna perdono la capa perchene vedono girare la moneta da fare paura e alora si sentono di fotere perchene alloro tanta muneta e ammè mango nu poco?

Ma queli ca i sordi seli songo già fati checcazzo di bisogno cera di arrubbare altra moneta peffaché?

Puro lome onesto vede ca tuti arrobbeno e si sente di fotere e pensa ma io alora songo nustrunzo? Eccelo dice pure la mugliera e lonzorfa e isso si sente doi vote un uomo dimmerda perchene nunnè cazzo di dice none ale gran signore di Roma e mango a quela zoccola dela mugliera.

Col quale ti saluto etti stringo in forte braccio avvoi tuti di famiglia che spero sembre in salute.

L'EMIGRANTE

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Ti sono quasimente scritto..."