28/04/2016

Nel mio programma c'è quello che i cittadini si aspettano

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/mastellarealtas_2.jpg

Mastella è arrivato in redazione con un bel po’ di ritardo… ma l’avevamo largamente previsto. Appena ha raggiunto l’uscio della nostra sede noi però eravamo tutti schierati pronti con il nostro drettore ad accoglierlo e così, quasi come per guadagnare il tempo perduto, ci siamo accomodati velocemente attorno al solito tavolo. Nel suo breve ed essenziale  indirizzo di saluto il direttore ci ricorda che Mastella è anche un giornalista e nel ringraziarlo per aver accettato l’invito ha ricordato che, anche quando era ministro, ha sempre dimostrato il massimo di disponibilità verso tutti i colleghi indistintamente sia che lavorasesso nelle più piccole testate o TV locali che nei grandi quotidiani nazionali.

Ed eccolo partire come un fiume in piena ponendo subito l’accento sulla  sua totale disponibilità  ad impegnarsi per Benevento avendo ben presenti le prospettive e le iniziative da intraprendere per una città che ormai appare sonnolenta e forse rassegnata. Non ha nascosto le criticità dell'attuale situazione amministrativa e la  necessità di cambiamento con idee e progetti nuovi.

Quando poi il discorso si è spostato sul suo programma eccolo ribadire: “C'è tutto quello che  il comune cittadino si aspetta”.

Ed ancora: “Non è più il tempo di fare semplicemente proclami  e promesse, che il  cittadino ha ormai raggiunto una maturità che gli consente di giudicare candidati e programmi e di orientarsi senza condizionamenti”.

L'on. Mastella è apparso soddisfatto dell'andamento della campagna elettorale e si dice certo che la sua disponibilità a spendere l'esperienza di politico di lungo corso per la città di Benevento potrà convincere e orientare gli elettori a premiarlo.

L'incontro cordiale e sereno è andato avanti quasi per due ore ed alla fine ha consegnato ai presenti l''immagine ottimista di un candidato determinato a dare una svolta  ad una città che molto ha perso negli ultimi anni in cui non sono stati realizzati cambiamenti decisivi né miglioramenti delle condizioni lavorative ed economiche.

Appare dunque  prioritario per l'on. Mastella mobilitarsi soprattutto a favore della fascia più debole della popolazione  e delle generazioni emergenti ad evitare che queste ultime  scelgano sempre più di lasciare la città per mete anche molto lontane ma  forse piene di prospettive migliori.

ORNELLA CAPPELLA

ornellacappella@yahoo.it

Foto Roberta Giusti

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Politica"