18/05/2011

Elezioni comunali, Bello (API) esprime grandissima soddisfazione per il risultato ottenuto

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/BELLO BIS.jpg

Gianvito Bello, vicesegretario regionale del partito API, in merito alla vittoria di Fausto Pepe ed ai risultati più che soddisfacenti conseguiti in provincia di Benevento, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Grandissima soddisfazione per il risultato ottenuto da Alleanza Per l’Italia nella città di Benevento e nei comuni del Sannio. A tutti i candidati va il mio personale ringraziamento per il risultato della lista che ha superato il 7%. Si è registrato infatti un 2% in più rispetto alle amministrative del 2006 ed una sostanziale conferma dei dati relativi alle scorse regionali. Il partito sannita ha così conseguito il maggior risultato dell’API a livello nazionale per un capoluogo di provincia. Ciò si è potuto conquistare grazie alla coesione e all’entusiasmo creatosi nel partito - continua Bello - e alla volontà dell’Api di dare spazio ai giovani che hanno portato avanti le nostre priorità programmatiche e il progetto politico, nonostante una campagna elettorale dai toni troppo irruenti e caratterizzata troppe volte da inutili e sterili polemiche. Il nostro risultato assume un aspetto ancor più positivo per l’incoerenza delle altre forze politiche, le quali, non avendo aderito al progetto politico del Terzo Polo ma ad una coesione “macedonia”, sono stati clamorosamente bocciati dagli elettori.

Altro record è l’elezione del Sindaco più giovane d’Italia, Salvatore Paradiso, eletto a Bonea a soli 18 anni. In Provincia, così come a Benevento, abbiamo ottenuto risultati importanti come confermano i molti eletti nei consigli comunali.

Ora - spiega l’Assessore Bello - ci aspettano cinque anni di lavoro nei quali ci impegneremo a proseguire, in sinergia con l’amministrazione provinciale, i nostri obiettivi programmatici, che vedono in primis l’ambiente, l’energia e la pianificazione del territorio unitamente al nostro progetto politico di rafforzamento di un area moderata, riformista e cattolico-liberale”.

 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Affissioni elettorali 2011"