21/05/2011

Analisi del voto: Alleanza per l'Italia si riconferma punto saldo del centrosinistra

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/API BN IN CONFERENZA.jpg

E’ il giorno del “Grazie” per il vicesegretario regionale di Alleanza per l’Italia, Gianvito Bello.

Ringrazio i quasi tremila elettori che ci hanno votato e hanno creduto nel partito così come ringrazio i candidati a cominciare da Aversano con 521 voti di preferenza, Boccalone e tutta la lista che ha creduto nel progetto consentendo di ottenere questo straordinario risultato” ha esordito Bello questa mattina durante la conferenza di analisi del voto.

Alleanza per l’Italia ha scelto di non cadere nell’inciucio e nella trappola dei veleni che ha caratterizzato questa campagna elettorale. Il risultato di queste elezioni - ha continuato l’assessore - è stato più che soddisfacente non solo in città ma anche in provincia, dove abbiamo eletto il sindaco più giovane d’Italia, Salvatore Paradiso, che guiderà Bonea per i prossimi cinque anni. L’unico rammarico - ha spiegato Bello - è che per pochissimi voti non ci sia stato attribuito il 3° seggio”. L’Assessore ha fatto, poi, un’analisi di questa tornata elettorale, con un giudizio dei dati riscontrati da Viespoli e Santamaria: “Noi non abbiamo avuto tentennamenti sul Terzo Polo. Viespoli ha asserito che la ‘colpa’ di questa mancanza era da additare ad Alleanza per l’Italia. Beh, si sbaglia. Abbiamo avviato, prima delle elezioni, un tavolo di confronto con l’UDC proprio sul progetto del Terzo Polo - ha affermato Bello - all’improvviso sono scomparsi pensando bene di aderire ad un altro progetto politico. Vorrei ricordare a Viespoli che a marzo è andato via da FLI costituendo una lista civica, essendo, però, capogruppo al Senato con quattro senatori PDL. Questa mi sembra un’operazione da Repubblica delle banane”.

Ancora a Viespoli: “Continua a dire che questo ‘Patto del Territorio’ sia innovativo. Inviterei il Senatore a vedere la grande governance che ha messo in atto la Provincia di Benevento, la quale sta dando risultati concreti”.

Infine l’ing. Bello ha elencato tutte le priorità di Alleanza per l’Italia, dall’ambiente al territorio, con lo sviluppo sostenibile, le reti fotovoltaiche e le energie rinnovabili, alle quali l’assessore dedica un proficuo lavoro e dalle quali ha già ottenuto straordinari risultati, per concludere con il grande interesse per i giovani e la formazione professionale in azienda.

L’avvocato Giuseppe Marsicano ha, quindi, rimarcato: “Il nostro progetto va avanti, il Terzo Polo ha risposto a tutti i livelli in maniera positiva” e rivolgendo un ringraziamento a Salvatore Paradiso, il giovane sindaco di Bonea, gli ha espresso un forte sostegno morale e di lavoro.

Donato Maiella, segretario cittadino del partito, ha fatto un augurio a tutti i candidati.

L’avvocato Luigi Boccalone, a margine, è intervenuto consegnando una responsabilità importante a Pasquale Viespoli, il quale sembrerebbe non aver ricevuto la consueta educazione di “dare valore aggiunto ai vincitori”. Il senatore “ha usato termini come protezionismo, continuismo. Forse - continua Boccalone - ha un dolore al proprio interno che riversa sugli altri. Bene sarebbe a verificare i numeri ed a capire che l’unico responsabile della sconfitta di quell’area è lui. Il rancore - ha concluso l’avvocato - non genera nessun frutto ma solo danno”.

Infine una stoccata: “Mi auguro che Viespoli non faccia la fine di Scillipoti”.

 

 

 

 

 

 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Affissioni elettorali 2011"