07/11/2016

PIETRELCINA - Il 12 novembre la XVI edizione del Premio Internazionale 'Padre Pio da Pietrelcina'

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/padrepioecrocifisso.jpg

Nell'ambito delle iniziative destinate ad evidenziare la figura del grande Frate Cappuccino, riscuote notevole successo di pubblico e di critica, il Premio Internazionale Padre Pio da Pietrelcina, giunto alla XVI  edizione.

Nato dall’iniziativa di P. Antonio Gambale, Cappuccino già parroco di Pietrelcina, per omaggiare il Frate di Pietrelcina, gigante di santità e umanità, il premio vuole essere un invito, una proposta, da offrire a tutti gli uomini di buona volontà che si sono prodigati, per professionalità o per spirito di iniziativa, a dare un po’ di calore al prossimo.

L’iniziativa non si pone quale celebrazione della persona, quindi non vuole essere una serata di gala, ma un momento di incontro dove persone conosciute, alla stregua di quelle meno conosciute, portano la loro esperienza di vita. Il premio che viene a loro consegnato, al di là dei meriti a loro accertati, diventa una sorta di invito a continuare nella bella opera intrapresa e a far meglio fruttificare quei talenti per donare un segno di speranza e di carità per quelle persone meno fortunate.

Artefici di tale evento il presidente, don. Nicola Gagliarde e il direttore, Gianni Mozzillo, veri e autentici “mattatori” di tale importante premio dedicato a San Pio, attraverso l'Associazione “Amici di Padre Pio” in collaborazione con Santa Madre Chiesa, con riconoscimento diocesano avvenuto dall'arcivescovo di Benevento, monsignor Andrea Mugione.
La XVI edizione del Premio Internazionale «Padre Pio da Pietrelcina», si terrà il giorno 12 novembre 2016, con inizio alle ore 18.00, nel Palavetro di Pietrelcina.

Quest’anno grande evento, dopo cento anni, Padre Pio è ritornato, come predisse in vita, al suo paese, reduce da Roma ove nel febbraio scorso Papa Francesco lo ha voluto per il Giubileo della Misericordia, e da qui  anche la manifestazione del premio fa ritorno a Pietrelcina. Un momento atteso da tanto e che riempie di entusiasmo e di significati, dopo le edizioni itineranti negli anni, che dopo la stessa Pietrelcina hanno visto il premio in altri centri della Campania come Casapulla e Morcone.

L'intera Amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Domenico Masone, all'unanimità ha concesso il patrocinio morale unitamente alla Regione Campania che per l’occasione sarà rappresentata dall’on. Carmine De Pascale, su delega del presidente Vincenzo De Luca.

Tema del Premio: Padre Pio e la Misericordia!

Padre Pio a Pietrelcina esattamente il 14 dicembre 1916 - cento anni or sono - scrisse a Erminia Gargani una lettera: “il desiderio di amare è amore”, nella quale proprio “La Misericordia” - nel Giubileo di Papa Francesco - era il denominatore comune di tutta la corrispondenza epistolare.

Nelle precedenti edizioni  sono state premiate, sempre, eminenti personalità del mondo religioso, delle istituzioni civili e militari, dello sport, dello spettacolo, della scienza, dell’arte, dell’imprenditoria, della cultura e del volontariato.

Anche quest’anno la manifestazione vedrà la presenza di personaggi famosi e non, ai quali sarà consegnato un Dono-Premio, realizzato dalla Fonderia Del Giudice di Nola, quale riconoscimento di quei segni concreti di testimonianza umana, culturale e cristiana che hanno saputo donare, attraverso la missione delle loro professioni o del loro lavoro.

Per cui, vi è grande attesa per tale cerimonia che vedrà, quindi, la presenza di tanti ospiti e premiati, con alla conduzione una triade: Michele Cucuzza, Simona Rolandi e Gabriele Blair.

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "L'evento"