24/11/2016

Ti sono quasimente scritto questa lettera

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/emigrante2016.jpg

Carissimo cainate,

al mio penziere nunnè cosa di perdere tempo e moneta per questo cachio di coso ca chiamato reverendo. Ai tiempi miei il reverendo era il zì patino oppuramente l'arciprevete. Cuanno si doveva decide una cosa olaltra coma a cuanno funghette si il popolo Taliano vuleva mantene la Munarchia o vuleva pazzià affare la Ripubblica allora si diceva prebbiscito. Ma nunfà nienti.

Si cagna o nun si cagna la custituzzione nun cagna nienti. Le cose dafare songo la pulitica estera e la forza militare.

Prima si doveva fare Leuropa Aunita e ci abiamo scordato la nimicizzia cola Frangia e il tratimento cola Germania peffare tazze e cucchiare cola Merica ca si doveva esse nemico dela Russia ma tenevamo un grande Partito Cumunista e accussì eravamo puro amici dela Russia.

Rirevano i strunzi e sfotevano ai fascisti cuanno caccheduno diceva Atento al pericolo giallo. Mo ca la Cina adderitura sera accattato le squadre di pallone di Milano eddico Milano la capitale morale dela mia cara Italia ma ci voliamo rende conto checcazzo di calata abiamo fatto?

Embè non ce stace meglio ca dice ca dobiamo ascire da Leuropa e dobiamo fare cacare le torze ala Frangia e ala Germania ma almeno ci metessimo cola perfita Albiona inzomma al mio penziere noi dobiamo stare da una parte e dalaltra parte ciaddastà il nemico. Non potiamo fare Marco e Matalena ca faciamo sulo figure dimmerda.

Al mio penziere io dicesse di fare una nuova a Leanza propetamente cola Russia laquale è stata la prima a darci una mano cuanno funghette ca si facettero i sordi e spennevano a Roma e a Napuli accattenno scarpe e stivali certe femene di Russia ca ti veneva meno il rispiro. La mia cara Italia si dovesse fare una Leanza cola Russia laquale appriesso se ne vene puro la Cina e alora cene potiamo fotere di Frangia Germania e puro la Merica ca nola vedo tanto bene.

Chillo nuovo prisidento ammè mi piace sulamente pela mugliera ma si un domani puro la Merica si mete cola Russia e nui già ci stiamo al mio penziere io penzo ca una sudisfazzione ci putesse stare puro per il prisidento Renzo ca ultimamente mi pare ca sbanduleia nupoco.

Col quale ti saluto etti stringo in forte braccio avvoi tuti di famiglia che spero sembre in salute.

L'EMIGRANTE

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Ti sono quasimente scritto..."