16/02/2017

Vigili sceriffo e multe a go go

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/poliziamunicipale_bn.jpg

Tutto è cominciato con una lettera giunta nella redazione dei giornali da parte di alcuni abitanti di Via del Pomerio, i quali a proposito della Polizia Municipale di Benevento parlano di «atteggiamento utilizzato da alcuni agenti: un comportamento da ‘sceriffi’, forti con i deboli e deboli con i forti, che nei giorni scorsi ha anche portato a scontri verbali abbastanza accesi con cittadini e commercianti. Crediamo che in questo caso siano importanti il rispetto e l’educazione reciproci, in quanto in molte occasioni ci siamo trovati di fronte ad una mancanza di comprensione e ad un atteggiamento di sfida».

Si legge ancora nella missiva: «Come direbbe un antico proverbio, questa Polizia Municipale ‘addò vere e addò ceca’! Fischia e sanziona chi parcheggia senza pass per prendere un caffè, ma poi chiude gli occhi dinanzi alle vere e gravi infrazioni dei ‘figli di…’ o dinanzi ai parcheggiatori abusivi sempre più padroni degli spazi pubblici cittadini. Siamo stufi di essere considerati cittadini e commercianti di serie B. Ci rivolgiamo al sindaco Clemente Mastella e all’assessore alla Mobilità Amina Ingaldi, che in questi primi mesi di mandato si sono dimostrati attentissimi alle esigenze e alle difficoltà dei loro concittadini, affinché prendano provvedimenti e richiamino all’ordine chi, ricoprendo un ruolo di controllo e tutela indossando una divisa, pensa  di poter utilizzare ‘due pesi due misure’».

A smorzare i toni della polemica ci ha pensato il Maresciallo del Corpo Nicola Quarantiello, il quale a proposito di sfide e di vigili sceriffo così si è espresso: «Probabilmente per un attimo qualcuno sarà andato sopra le righe, ma posso assicurare che la maggioranza dei colleghi della Polizia Municipale di Benevento è formata da padri di famiglia, persone serie ed esperte, distanti da tali atteggiamenti, ben consapevoli delle problematiche sociali che purtroppo affliggono anche la bella Città di Benevento. La nostra attività rimane di contrasto alle attività illecite, dannose per le tante persone oneste di questa Città.

La Polizia Municipale continuerà a fare solo il bene dei cittadini di Benevento, rispettando le disposizioni del sindaco Clemente Mastella e dei superiori gerarchici. Se qualcuno ha sbagliato, per quello che possa rappresentare il mio dire, chiedo scusa io per loro, sicuro che gli episodi poco giudiziosi, se ci sono stati, non si ripeteranno».

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Cronaca"