20/07/2017

Mastella indagato per il depuratore... e scoppia il putiferio!

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/masseriamarziotto.jpg

La costruzione del depuratore in città è una storia lunghissima, infinita, che, improvvisamente ogni tanto ritorna attuale.

Però, il problema, almeno fino ad ora, non è stato mai risolto, mentre il capoluogo, forse unico in Italia senza depuratore, rischia seriamente una infrazione da parte della Comunità Europea, come già annunciato.

Ed improvvisamente in questi giorni il “caso” è diventato di nuovo attuale, a seguito dell’iscrizione nel registro degli indagati del sindaco Mastella da parte della Procura della Repubblica per lo sversamento dei liquami fognari nei fiumi Sabato e Calore.

A tal proposito c’è da dire che anche il precedente primo cittadino, Fausto Pepe, insieme ad altri sindaci, era finito nel mirino della Magistratura per lo stesso problema.

Ora, la nuova indagine interessa ben 15 Comuni, ed altrettanti sindaci, e questo vuol dire che Benevento è in buona compagnia per la mancata depurazione delle acque reflue.

Da noi, però, l’episodio è stato più eclatante, ne hanno parlato i media nazionali, ed è stato accompagnato anche da forti polemiche tra Procura della Repubblica e primo cittadino, ed anche per questo è opportuno fare un po’ la storia di questo fantomatico (almeno per ora!) depuratore, promesso, finanziato in almeno tre occasioni, mai realizzato.

Insomma, quasi una vera e propria “tela di Penelope”, anche se la depurazione delle acque reflue può essere considerata un diritto delle comunità, per cui la responsabilità di chi ci amministra è grande. E figuriamoci se poi si parla di un capoluogo di oltre 60.000 abitanti, da sempre senza depuratore!

Intanto ci preme sottolineare ancora una volta una cosa: la Corte di Giustizia  dell’Unione Europea sta per chiedere i danni provocati all’ambiente a chi non ha ancora realizzato i depuratori, e Benevento è una delle città nel mirino.

GINO PESCITELLI

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Politica"