03/10/2017

'Provincia Sicura': sanzionato parcheggiatore abusivo. Denunciata rumena per furto

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/volantepolice_1.jpg

Continua l'attività di prevenzione alla criminalità diffusa condotta dalla Polizia di Stato di Benevento attraverso il potenziamento delle attività di controllo nel capoluogo e nei vari comuni della provincia.

Nei giorni scorsi, sono stati disposti, nell'ambito del progetto “Provincia Sicura”, servizi mirati nei comuni di Solopaca, San Salvatore Telesino, Cerreto Sannita, San Lorenzo Maggiore e San Lupo, con l'attivazione di particolari metodologie di contrasto a specifiche fenomenologie criminose che caratterizzano quel versante della provincia.

Il dispositivo è stato svolto attraverso un contestuale impiego di personale delle varie articolazioni della Questura (Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Polizia Anticrimine, Polizia Amministrativa ed Ufficio Immigrazione), coadiuvate da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Campania” e supportate da una efficace attività info-investigativa della Squadra Mobile.

Numerose le verifiche presso le abitazioni di persone sottoposte a sorveglianza speciale, agli arresti domiciliari ed a varie misure di prevenzione. Ispezioni minuziose sono state effettuate anche presso le sale giochi e scommesse ove sono stati controllati gli avventori e verificate le autorizzazioni di polizia e la regolarità dei documenti amministrativi. Nel corso dell'operazione sono state controllati numerosi soggetti con precedenti penali e sono state sottoposte a verifica svariati autoveicoli con il sistema elettronico “Mercurio”, per verificare il rispetto delle norme del Codice della Strada.

Inoltre, sono proseguiti i controlli nel capoluogo sannita, finalizzati al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, della prostituzione e alla prevenzione dei reati predatori, con particolare attenzione alla Villa Comunale, al Rione Ferrovia, Rione Libertà e quartieri limitrofi.

Tali attività hanno permesso di individuare ed accompagnare presso gli uffici della Questura per approfonditi accertamenti, un cittadino indiano dedito a svolgere l'illecita attività di parcheggiatore abusivo nei pressi dello stadio “Ciro Vigorito”. Lo stesso colto in flagranza ha celato nel pugno di una mano la somma di 13 euro a monete ricevute dagli automobilisti.

Lo straniero è stato sanzionato amministrativamente e nei suoi confronti è stato avviato l'iter per l'emanazione del foglio di via obbligatorio dalla città di Benevento.

Ancora l'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha proceduto a bloccare nella flagranza di reato di furto una cittadina rumena, intenta a trafugare dagli scaffali di un noto supermercato diversi prodotti alimentari per il valore di svariate centinaia di euro.

La straniera, grazie al tempestivo intervento della Squadra Volanti, è stata prontamente fermata e, a seguito di perquisizione, sorpresa con la refurtiva celata in una borsa. Successivamente condotta presso gli Uffici della Questura per ulteriori accertamenti, la donna è stata denunciata in stato di libertà per il reato di furto.

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "In primo piano"