06/11/2017

Pallavolo femminile Serie C, quarta sconfitta consecutiva per la Volare Benevento

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/volarepessy.jpg

Quarta sconfitta consecutiva, ma segnali incoraggianti di crescita per la Volare Benevento che è stata battuta, nel campionato di Serie C di pallavolo femminile, per 3-0 in casa dal Pessy Volley Project Pontecagnano. Era, quella contro le salernitane, una sfida difficile contro un avversario che è la seconda forza del torneo. Le ragazze di mister Antonio Poccetti hanno dato, però, importanti segnali di crescita di un gruppo comunque nuovo che ha bisogno di tempo e di lavorare insieme per amalgamarsi e ottenere quegli automatismi che mancano.

Assenze importanti su entrambi i fronti hanno caratterizzato la vigilia del match. Tra le padrone di casa, infatti, sono mancate i due liberi presenti nel roster, Paola Santamaria sempre per problemi fisici, e la giovane Giorgia Formato. Per questo, tale ruolo è stato occupato dalla schiacciatrice Martina Pisano che ha offerto una buona prova complessiva. Da segnalare, anche l’esordio stagionale di Nausicaa Palombi, altra atleta proveniente dal settore giovanile giallorosso. Tra le ospiti di coach Roberto Corvo, invece, non c’erano né la schiacciatrice Maria Erra né la centrale Francesca Spirito.

La partita, al di là del risultato finale, è stata equilibrata con tutti e tre i set che sono stati combattuti.
Nel primo, le due squadre hanno lottato punto a punto fino al 17-17, poi un break di 6-0 ha permesso alle salernitane di prendere il largo e di portarsi sul 22-18. Capitan Gerardina Salpietro e compagne, poi, hanno amministrato il finale e portato a casa il gioco per 25-21. Ancora più combattuto, invece, è stato il secondo set dove la Volare ha davvero lottato pallone su pallone, tenendo testa alla più quotata avversaria. Sul 23-21, è sembrato che la vittoria del parziale fosse in mano alle locali, ma il ritorno del Pessy Volley Pontecagnano, spinto dalla schiacciate di Candida Viscido, non ha dato scampo alle sannite che hanno ceduto sul 26-24. Scosse da questo parziale, capitan Alessia Giusti e compagne non hanno mostrato la stessa determinazione nel terzo set che è andato ad appannaggio delle ospiti per 25-19.

Sicuramente un passo in avanti rispetto alle precedenti prestazioni, anche se, ora, occorre la concretezza, ad iniziare dalla sfida di sabato prossimo a Pozzuoli. La classifica, infatti, vede la Volare Benevento essere penultima con un solo punto in cascina, quello ottenuto all’esordio nella sconfitta al tie-break contro l’Oplonti Vesuvio.

“Abbiamo disputato - ha commentato a fine gara coach Poccetti - una buona partita contro un avversario duro ed in condizioni di difficoltà per l’assenza di entrambi i nostri liberi. Ho dovuto adattare Pisano che si è ben cimentata in questo ruolo dandoci una grande mano. Sono rammaricato perché ci è mancato quel pizzico di cattiveria e di lucidità in più che sarebbero servite nei momenti topici della partita e che ci avrebbero permesso di poter portare a casa qualcosa in più. Il campionato è ancora lungo ed il tempo per recuperare c’è tutto. Certo, non possiamo più permetterci delle brutte prestazioni come quella contro il Cava Volley, ma dobbiamo ripartire da quanto di buono fatto vedere contro il Pessy. I nostri avversari, infatti, sono una buona squadra, ben attrezzata e che punta alla promozione”.

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Attualità"