23/11/2017

La femena si deve chiavare inta la capa ca sadda stace accuorta

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/molestie.jpg

Carissimo cainate,

la diferenzia tra il masculo e la femena siè ca per quando vole essere richione lome è sembre ome ca si sape tenere nu cicero immocca e nunné cuma la famena ca adda parlà e si nun parla more. Laquale mò ti dico. E' asciuta inta la tili visiona e tuti i giornali la storia ca tute le atrice anno state mulestate cuanno facevano le atrice. Doppo la prima si anno scatenate cuma sanno fare solo le donne sguaiate e sera venuto assapere ca nun cene stace una pulita. La colpa era stata sulamente di uomeni malvaggi ca prima ci prometeva di farci un cine matografo eppò ci ofrivano una cenetta epppò o ievano ala casa loro oppuramente sele portavano inta un albergo.

Mò dico io atté abbiamo mai andato ala albergo io etté? Significa ca noi sapevamo e scanzavamo lo casiona sia esso masculo o femena. Tute cheste verginelle ducazzo ammé mi fanno paura perchene fiacché si parla di cinema tuti sisape ca è una recita ma si si scatenano le donne dela fabbrica esce fora ca il patrone selera fatte una a una e nun ti dico si esce fore quelo ca pote succede inta una caserma dele Sercito oppuramente sopra una barca avvela dela marina. Si pote penzare puro al cunvento addove sulo il prevete cunfessore stiamo al riparo perchene isso tene il secreto prufessionale e si parlasse facerria una figura dimmerda.

Noi abiamo stato educato da quela santa donna di nostra matre ca lome è cacciatore e chesto era la spiecazione ca era riservata sia ai figli masculi e puro ale figlie femene. Inzomma si lome è cacciatore sadda imbarare a menare la mazza e chesto la femena lo deve sapere e si deve chiavare inta la capa ca sadda stace accuorta. Si face la mala spurcizzia nun pote dice ca nulu sapeva ca nisciuna ce lera ditto. Ennò. Perchene ogni mamma ce lera ditto a tuti i figli purtanno a esembio il patre ca nun saccuntentava mai ala caccia e la matre ca ci piaceva di dice sempre sine marito mio. Di cui laltro proverbio condicente ca lome è ome e a femena saddastà.

Il putanesimo dele donne immece dice ca la femena adda piglià tuto il podere puro la pulitica e si bisogna distrugge lome ofendendo propetamente il suo onore. Nun ciabbastava di metere le corne ma ci doveva essere lu miliazione del masculo ca sadda mete scuorno di esistere. E lome non pote chiu difendersi perchene si è avverato quelo ca diceva fratimo cucino ca propetamente le femene songo ommemerda e chesto resta tratenui.

Col quale ti saluto etti stringo in forte braccio avvoi tuti di famiglia che spero sembre in salute.

L'EMIGRANTE

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Il punto di vista"