23/11/2017

Il presepe vivente non si farà

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/presepepietrelcina.jpg

Pietrelcina, per 30 anni, nelle sue abituali date 27-28-29 dicembre, si trasformava come per incanto in una piccola Betlemme. Dietro questo “incanto” c’era la fatica di uomini e donne che con dedizione si impegnavano per rievocare il momento storico, culturale e religioso che si viveva alla nascita di Gesù. Un evento che coinvolgeva generazioni di pietrelcinesi, che eleggeva madrine del presepe tante donne che, nonostante gli acciacchi dovuti all’età, erano colonne portanti e presenza costante di questo appuntamento natalizio.

Oggi lo spirito del volontariato, l’associazionismo va sempre più scemando, probabilmente perché la vita è diventata più frenetica e nessuno trova del tempo per dedicarsi agli altri, al proprio paese.
Il Comitato del Presepe Vivente di Pietrelcina, infatti, ha annunciato attraverso un comunicato ufficiale, che quest’anno per la poca collaborazione non si terrà la rappresentazione, la quale per anni attivava la comunità ed ha appassionato, affascinato migliaia di pellegrini. Il Comitato si ripropone speranzoso per il prossimo anno, auspicandosi una attiva partecipazione da parte dei compaesani, affinchè  ritorni quel forte senso di religiosità che avvolgeva il centro storico, ove ha vissuto la sua infanzia e giovinezza Francesco Forgione.

Pietrelcina, però, non si arrende ed illumina il Natale con una nuova iniziativa, tutta da sperimentare, nata per promuovere e valorizzare i prodotti artigianali ed enogastronomici sanniti, e non solo: il mercatino natalizio. “Il Mercatino di Natale a Pietrelcina Paese di San Pio” è organizzato dalla Pro Loco di Pietrelcina, realizzato dalla Ditta “Rossi Umberto Allestimenti” di Benevento e patrocinato dal Comune di Pietrelcina con la fattiva collaborazione dell’Assessorato al turismo; avrà luogo dal 3 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018. L’iniziativa ha l’obiettivo di allietare e rendere suggestive le giornate natalizie sia per i cittadini, sia per i pellegrini che numerosi  si recano nella Terra Natale di Padre Pio.

MIRIAM MASONE 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Sannio & Irpinia"