29/11/2017

Stir di Casalduni, Ricci: 'Accordo di programma con la Regione per l'ampliamento delle attività'

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/claudioricci2017_9.jpg

Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha approvato lo schema di Accordo di programma tra Regione Campania e Società Samte srl per la realizzazione dell’impianto di compostaggio presso lo Stir di Casalduni.

“L’Accordo di Programma - ha dichiarato il presidente Ricci - di fatto chiude anni di lavoro diplomatico tra le Istituzioni locali e la Regione Campania. Esso è destinato a mitigare nel medio periodo le conseguenze della decisione della Corte di Giustizia di condanna dell’Italia per la gestione dei rifiuti in Campania. Com’è noto non si parla di noccioline: l’Italia è stata condannata a pagare una somma forfettaria di 20 milioni di euro ma soprattutto, dal 2015 una penalità di 120mila euro ogni giorno che passa. Una cifra enorme.

Per quanto riguarda la Provincia di Benevento - ha ricordato Ricci - la stessa sta facendo in pieno la sua parte per cancellare questa terribile penalità avendo avviato i lavori di bonifica per la discarica di Serra Pastore in San Bartolomeo in Galdo. Ora, con questo Accordo di programma per l’ampliamento delle attività dello Stir di Casalduni - ha aggiunto Ricci - si pone un ulteriore importantissimo tassello per sollevare dal capo di ogni cittadino quella terribile Spada di Damocle”.

“Si aprono nuove prospettive con questa intesa - ha sostenuto Ricci - sulle tasche dei cittadini graveranno tariffe meno pesanti per la gestione del ciclo dei rifiuti nella Provincia. Sono fiero nel rivendicare questo risultato che è stato ottenuto grazie alla disponibilità al dialogo della Regione Campania e al lavoro della Società Samte e dello stesso Servizio Ambiente della Provincia”.   

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "In primo piano"