29/11/2017

Protocollo sannita-casertano per migliorare la viabilità di collegamento con l'ospedale de' Liguori

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/ospedaledeliguori_1.jpg

Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha dato oggi il via libera al Protocollo d'Intesa tra la Provincia stessa, i Comuni di Durazzano, di Sant'Agata de' Goti e di Cervino (CE) per progettare e realizzare l’adeguamento e la sistemazione della viabilità di collegamento tra il casertano e l’Ospedale “Sant’Alfonso Maria de’ Liguori” della città saticulana.

Il progetto di sistemazione interviene per tre strade provinciali, le n. 122, 111 e 118, ed ha l’obiettivo strategico di consentire un migliore accesso dall’area del casertano all’Ospedale “de’ Liguori”. D’altra parte, sono state proprio molte Autorità ed Istituzioni casertane a reclamare presso la Regione Campania affinché il vicino presidio ospedaliero saticulano fosse dotato di un Polo oncologico a servizio della popolazione che risiede nella cosiddetta “Terra dei fuochi”, decisione intervenuta proprio nei giorni scorsi da parte del commissario straordinario e governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Tuttavia avere un Ospedale vicino casa non significa necessariamente poterlo raggiungere in tempi breve tenuto conto delle strade anguste ed inadatte che gravitano nella zona interessata: da qui l’intesa tra gli Enti sanniti e di Terra di lavoro per rendere migliori gli accessi attraverso una sinergia istituzionale che impegna ciascuno per la propria parte al fine di conseguire il risultato invocato dalla popolazione.

Ricci, nel commentare il provvedimento, ha dichiarato: “Questo Protocollo sannita-casertano è una dimostrazione che le Istituzioni si mettono veramente al servizio della popolazione e che, comunque, la Provincia di Benevento è al lavoro per secondare gli interessi legittimi della nostra gente e, in questo caso, anche di quella del confinante casertano”.  

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Attualità"