30/11/2017

Ente provinciale sannita: ok al Piano triennale di razionalizzazione delle spese

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/scalonerocca_11.jpg

Approvato il Piano triennale della Provincia di Benevento per il contenimento della spesa dell'Ente.

Il presidente Claudio Ricci ha approvato e fatto propria la elaborazione tecnica-contabile ed amministrativa del Servizio Gestione Economica contenuta in un Piano per la riduzione dei costi derivanti dall'utilizzo delle dotazioni strumentali, delle autovetture di servizio, dei beni immobili ad uso abitativo e di servizio.

Rispetto al triennio 2014/2016 è stata conseguito un risparmio pari al 50% per le spese postali ed un altro 50% per l'acquisto di materiale informatico, mentre è pari quasi al 70% quello derivante dalla manutenzione delle attrezzature informatiche (anche se nel triennio entrante sarà necessario procedere ad un graduale ricambio delle attrezzature esistenti a rischio obsolescenza).

Il risparmio sui fitti passivi in particolare per gli immobili adibiti a Scuole è stato nel triennio appena trascorso pari al 52%, passando infatti da 1milione e150mila euro circa a 550mila euro circa. Da qualche mese la Provincia ha conseguito un risparmio di spesa di circa 40mila euro per la dismissione di un altro contratto di locazione per uso uffici in città, mentre nel 2018 si conta di ridurre di altri 14mila euro tale tipo di spesa.

Nuove direttive restrittive sono state emanate per ridurre le spese delle utenze; ma occorre osservare che, per quanto riguarda il riscaldamento, dovrà essere ripensata l'utilizzo di caldaie a biomassa presso alcuni Istituti scolastici che non ha dato finora i benefici attesi in termini di spesa.

Per quanto attiene l'utilizzo della rete telefonica fissa e mobile, il Piano approvato da Ricci prevede l'introduzione di nuove direttive nel contesto delle attuali Convenzioni stipulate dall'Ente con la Consip e con due Operatori privati. Peraltro sono state di già disposte la soppressione di numerose utenze con sensibili riduzioni di spesa (anche solo per il canone fisso).

Per quanto concerne le autovetture di servizio, la Provincia di Benevento ha dato corso in questo ultimo triennio ad un importante ridimensionamento del proprio parco-macchine: la recente vendita di 5 autovetture e 2 motocicli ha portato ad un incasso pari ad oltre 12mila euro che sono stati re-investiti nell'acquisto di arredi scolastici. Oltre a queste misure il Piano di razionalizzazione prevede l'introduzione di nuove direttive ai dipendenti per l'utilizzo esclusivo di mezzi pubblici anche qualora debbano seguire Corsi di formazione ed aggiornamento professionale, nonché per gli stessi incontri istituzionali.

La razionalizzazione della spesa della Provincia si consegue anche attraverso la messa in vendita di parte del proprio patrimonio immobiliare (ovviamente non quello storico-monumentale). Su questo fronte nell'anno 2016 non è stato possibile individuare acquirenti per gli immobili posti sul mercato. Si prevedono ora due nuove opzioni: la messa in vendita di 2 immobili e la locazione di altri 2 per un introito complessivo previsto in 1milione 350mila euro circa.

Sono stati inoltre posti in vendita 10 relitti stradali (cioè piccoli tronchi di strade provinciali non più utilizzati perché, ad esempio, è stato rettificato il tracciato dell'arteria): si conta di ricavare da questa alienazione oltre 52mila euro, mentre per 2 appezzamenti di terreno si dovrebbero incassare circa 100mila euro.

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Attualità"