16/12/2017

Ti sono quasimente scritto questa lettera

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/valigiaemigrante_7.jpg

Carissimo cainate,

il rifuggio inpeccatorum deluomo rifiutato dala femena oppuramente ofeso e maltratato dala stessa femena cuanno ce piglia lurio di vengere contro natura quale pote esse? Passata la staggione di non cometere atti imburi ci resta sulamente la richioneria laquale è stretta conzequenzia del putanesimo dele donne.

Fiacchè ce steva lordine ca un marito poteva tenere una commare la mugliera si teneva un combare. Tutti guanti si addegreggiavano e nun rimaneva nisciuno fora dal giro. Puro chacche racchietella oppuramente qualche bizzoga riusceva a farsi una strefecata alimmacara con qualche giovinotto timito ale prime arme e puro chesto mi pare ca funghesse una scola serale pusitiva perchene certe cose è meglio si simbareno ca non lassarle annascuse.

Cuanno è comingiata la cativeria dela femena? Cuanno sera chiavata incapa ca alome nun ce la vole dà oppuramente non cela face mango vedè. Nunnè ca essa ci guadambia checchecosa essa ci piace sulamente di vedere il masculo arrapato senza sfoco. La cativeria ingarnata dela donna ca era stata larruina delumanità come dice la sacra bibbia dela prima donna Eva essa facette cadere cuma nu piro sicco quelo ca propetamente il Papa Terno era creato peffare il capo dicasa e si dimostravo sulamente nustrunzo arraugliato ala fronna.

Oggi pianciamo miseria per tuto quelo ca è succieso mapò si vedono uomeni pulitici ca vaceno appriesso ale femeniste cole cannele immano condicente giustizzia pele donne e nun saddoneno ca la donna nun vole giustizzia sibbene vole ordinare e cumannare tenenno il masculo per zimbello e pazziariello.

La storia ci dimostra ca lome teneva il coraggio civile di caminare attesta alta puro cuanno sapeva di esere cornuto per opera dela mugliera e dichì sinò? La femena mò vole dimostrare ca essa è supriora perchene tene la legge dala parte soia ma io ci risponno coma la canzona antica U giudice maccusa emmi cundanna ma tu accussì non rappresienti ala legge virgola gente chiù peggio le mannate allibertà penzace tu punto a casa me mannà si a legge è legge.

Col quale ti saluto etti stringo in forte braccio avvoi tuti di famiglia che spero sembre in salute.

L'EMIGRANTE

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Ti sono quasimente scritto..."