06/11/2011

Una sfida e una proposta

Gentile direttore,

a proposito degli scandalosi privilegi dei politici eletti nei vari consessi, constatato che non si riesce a varare una legge che riduca drasticamente detti privilegi, lancio questa sfida e questa proposta: quel parlamentare, consigliere regionale, provinciale e comunale che veramente vuole ridursi i propri privilegi convochi una conferenza stampa e dichiari apertamente che “nelle more dell’approvazione di una legge ad hoc” egli rinuncia al 50% di quello che riscuote mensilmente e dimostri con documenti alla mano, a quale Ente o associazione benefica intende destinare quella somma.

E’ questo il solo modo per essere conseguenti e coerenti tra il dire e il fare.

Ed è il solo modo per non trincerarsi dietro il comodo alibi della mancanza di una legge.

Sarebbe molto bello se il primo annuncio pubblico di questo genere venisse da uno dei parlamentari sanniti.

Lei caro direttore pensa che questo appello possa essere accolto?

Cordiali saluti

FABIO D’ANGELO

 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Lettere"