07/06/2012

Cosa è Il Progetto Policoro

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/logoprogettopolicoro.jpg

“Non esistono formule magiche per creare lavoro. Occorre investire nell’intelligenza e nel cuore delle persone.” Era questo il pensiero di Don Mario Operti, torinese amante del Sud Italia e preoccupato per la condizione di disoccupazione giovanile, molto più forte proprio nel Mezzogiorno.

La sua preoccupazione si tramutò in concreto interesse per tentare e agevolare la risoluzione di tale problematica sociale, coinvolgendo l’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro, il Servizio Nazionale di pastorale giovanile e la Caritas Italiana diede vita ad un primo incontro per dibattere del tema a Policoro (MT) il 14 dicembre del 1995.

Nasce così il Progetto Policoro, iniziativa ecclesiale fondata sulla presenza ai vari livelli dei tre uffici promotori, che assieme alle associazioni e con l’apporto competente degli animatori di comunità agiscono in sinergia per evangelizzare, educare, esprimere gesti concreti (idee imprenditoriali e reciprocità) volti al sostegno dei giovani sia nella fase di start up che nell’evoluzione della loro attività lavorativa e/o imprenditoriale.

Il Progetto si è radicato nella maggior parte delle diocesi del Mezzogiorno (Abruzzo-Molise, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia). Ha promosso la nascita di oltre 400 esperienze lavorative (consorzi, cooperative, imprese…) che danno lavoro a circa 3000 giovani, spesso vittime della rassegnazione, della violenza e dello sfruttamento, divenuti in tal modo autentici protagonisti del rinnovamento della loro terra nel «farsi costruttori di una nuova società» (Chiesa italiana e Mezzogiorno, 30).

 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Lavoro"