07/06/2012

Basta aspettare. E' l'ora di 'fare'

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/fare.jpg

A Benevento il Progetto ha sede presso l’Ufficio Diocesano Problemi Sociali e Lavoro di piazza Orsini, il referente diocesano è Ettore Rossi e l’animatore di comunità è Antonio De Luca, che abbiamo voluto incontrare per farci illustrare più dettagliatamente l’azione concreta di tale attività sul nostro territorio.

“La Chiesa continua a dare ai giovani la stessa risposta data da Pietro allo storpio seduto alla Porta Bella del Tempio di Gerusalemme: «Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, àlzati e cammina!» (At 3,6). E’questo il senso del progetto”, ci spiega il nostro animatore di comunità, “far capire ai giovani che non dobbiamo chiedere, ma prenderci con tutte le nostre energie quello che desideriamo, senza aspettare che sia qualcuno a proporcelo, così come hanno fatto diversi giovani della nostra città realizzando i propri sogni grazie al sostegno del Progetto Policoro, presente a Benevento da soli 5 anni e ha già visto nascere e crescere quattro cooperative : la Bartolo Longo formata da cinque giovani della nostra città, Melania Catillo, Valentina Catillo, Antonio Soreca, Italo Montella e Lucio Cella, che consiste in un’attività di animazione socio-educativa, la Natan Edizioni a cura di due professionisti della comunicazione istituzionale e d’impresa: Nicola De Ieso e Agnese Salerno che si occupano della realizzazione di lavori che vanno dal libro al web, la cooperativa di Servizi Turistici e Culturali ArteViva, di Rosaria Del Piano, Filomena Formato e Fabiana Peluso ed infine la cooperativa sociale Cuore di Torrecuso rivolta ad attività ludiche e ricreative per i minori ad opera di Giustina Verdile”.

Antonio De Luca, durante la nostra intervista, ha sottolineato l’importanza e la necessità di un radicale cambiamento di mentalità, volto alla realizzazione di gesti concreti che non restino solo belle parole. Ci ha raccontato di incontri svolti con le scuole, nel corso dei quali è stato chiesto ai bambini cosa volessero fare da grandi, una domanda che oggi non si fa più, ognuno si orienta verso il corso di studi che offre maggiori sbocchi occupazionali o si ci accontenta di ciò che si trova, ma sono in pochi a chiedersi davvero cosa vogliono e a lottare con tutte le forze per ottenerlo.

Progetto Policoro è questo, un ascolto vivo e concreto dei sogni di ognuno di noi, una mano tesa per raggiungere degli obiettivi, un supporto formativo e conoscitivo, fornito da esperti di ogni settore pronti a cooperare per gettare insieme le giuste basi dell’attività che si desidera svolgere, un incoraggiamento verso la speranza, è la consapevolizzazione che volere è potere e attraverso un’opera di evangelizzazione il progetto si propone di dimostrare che la Chiesa è vicina ai giovani che hanno un solo compito nella vita… Quello che ci ha sempre ricordato Giovanni Paolo II: PRENDERE IN MANO LA PROPRIA VITA E FARNE UN CAPOLAVORO!

MARIASERENA PELLEGRINI 

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Lavoro"