06/06/2013

Ingegneri sanniti premiati a Modena

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/ingegnerisanniti.jpg

Solidarietà: é una qualitá rara al giorno d'oggi, una qualità che dovrebbe essere più presente per migliorare lo standard della società in cui viviamo. Un’orribile tragedia quella del 19 maggio 2012, un terremoto di magnitudo 5.9 che ha colpito la pianura padana e in particolar modo l'Emilia Romagna. Distruzione e disperazione hanno invaso la gente del posto che non sapendo dove rifugiarsi ha creato delle tendopoli nei terreni adiacenti al luogo abitato, in attesa dei controlli che potessero confermare l'agibilitá di alcune strutture.

Così la regione Emilia Romagna insieme al Consiglio nazionale degli ingegneri, ha deciso di selezionare per tre mesi cinquecento professionisti provenienti da tutta Italia, per aiutare e sostenere chi in quel momento era più bisognoso. La provincia di Benevento ha visto chiamati al rapporto quattro ingegneri con determinate competenze, D'Andrea Antonio, Testa Mario, Salomone Raffaele, Globo Felice, Rapuano Giuseppe che hanno avuto l’onore e il piacere di poter supportare gli abitanti dell'Emilia, facendo sopralluoghi tra le macerie e gli edifici semi distrutti e lesionati.

E dopo un anno dal terribile evento, tutti i cittadini e i volontari hanno ricordato le vittime del terremoto; gli ingegneri volontari hanno sfilato con uno striscione che aveva impresso il messaggio “Gli ingegneri d’Italia: dall’emergenza alla ricostruzione”. Infatti, grazie all'aiuto di splendide persone e dei nostri concittadini, la terra che aveva bisogno d'aiuto, ha trovato conforto.

Per questo motivo, il 20 maggio 2013 a San Felice sul Panaro (Modena), il Consiglio nazionale degli ingegneri (in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e la federazione regionale degli ordini degli ingegneri) ha organizzato una cerimonia di consegna degli attestati agli ingegneri volontari che hanno preso parte alle verifiche e controlli, aiutando anche la Protezione Civile.

La cerimonia è stata emozionante e la gratificazione ha pervaso tutti i presenti che hanno ricordato la bellissima esperienza di aiuto a una regione in difficoltà. Anche se solo in cinque, gli ingegneri della provincia di Benevento (presenti alla sfilata e alla manifestazione: Testa Mario, Salomone Raffaele, Globo Felice e D'andrea Antonio) sono stati un valido supporto per la società, perché per fare un bel gesto non importa il numero ma il cuore che ci si mette nel farlo e sicuramente quel ringraziamento che è venuto dalla Regione Emilia e dall'ordine degli ingegneri è stato un più che abbondante.

AUTILIA TESTA

Nella foto da sinistra: Salomone Raffaele, D'Andrea Antonio, Mario Testa, Globo Felice

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Ambiente & Territorio"