03/10/2013

All'Expò il Sannio punterà sull'enogastronomia

http://www.realtasannita.it/bt_files/newspaperFiles/fulviomartusciello_1.jpg

L’EXPO’ 2015 rappresenta davvero “un banco di prova delle imprese sannite”, come ha titolato Realtà Sannita lo scorso numero per sintetizzare l’intervista al presidente di Confindustria, Biagio Mataluni. Energia, cibo, vita, pianeta sono le keyword del tema di Expo 2015, che vuole rappresentare “un viaggio che parte dalle tradizioni fino ad arrivare ai confini del futuro”. In tutto questo, diventa quindi centrale il ruolo del territorio e delle sue imprese. Per capire in che modo i vari protagonisti si stanno organizzando, apriamo su queste pagine una “finestra sull’Expò” provando a coinvolgere tutti coloro che svolgeranno un ruolo attivo in vista di questo eccezionale evento. E allora proviamo a capire innanzi tutto cosa sta predisponendo l’Assessorato regionale alle Attività produttive, guidato dall’on.le Fulvio Martusciello, nella cui programmazione dovranno poi trovare spazio e visibilità le diverse 'offerte' delle cinque province campane.

On.le Martusciello, come sta procedendo la Regione per rappresentare al meglio la Campania all’EXPO 2015?

Nella seduta di ieri (venerdì 27 settembre, ndr) la Giunta regionale ha accettato l’offerta del Padiglione Campania all’EXPO’ 2015. Come tutte le altre Regioni, anche noi avremo un settore dove poter presentare al meglio il nostro territorio. Abbiamo attivato un tavolo di consultazione per rendere la Campania attraente agli occhi dei tanti operatori e visitatori, attraverso manifestazioni in cui metteremo in mostra le nostre eccellenze”.

Nutrire il pianeta. Energie per la vita”. Due temi che riguardano due settori primari dell’economia campana: l’agricoltura di qualità e le energie alternative/risparmio energetico.

Come Regione Campania, proprio a Benevento abbiamo presentato un bando sull’energia che va appunto in questa direzione: l’efficienza energetica grazie alle energie alternative. È la chiara dimostrazione che la nostra Regione sta cercando, in diversi modi, di colmare quel gap di energia che purtroppo ancora abbiamo. Noi campani compriamo energia dalle altre Regioni, e questa credo sia una cosa “surreale”! Sull’agricoltura di eccellenza, sono noti i riconoscimenti che ricevono i prodotti tipici campani a tutti gli eventi internazionali dedicati alla Dieta Mediterranea. Ciò a dimostrazione della grandissima qualità che abbiamo raggiunto in questo settore”.

Qual è il ruolo delle imprese, specie quelle impegnate in questi comparti produttivi?

Le imprese hanno un ruolo centrale. Nostro compito è accompagnarle sui mercati esteri, permettendo loro di internazionalizzarsi. Le misure che abbiamo preso, sono appunto finalizzate al raggiungimento di questo obiettivo”.

Le Camere di Commercio, in particolare quella di Benevento, cosa devono mettere in campo per far sì che ci sia piena collaborazione con la Regione?

Con la Camera di Commercio di Benevento c’è una straordinaria collaborazione, come pure con la Coldiretti (ottimamente rappresentata dal presidente Masiello) e con le altre organizzazioni. Lavoriamo in sinergia per internazionalizzare le imprese e portare in tutto il mondo i nostri prodotti di eccellenza”.

Lei come immagina rappresentati la Campania ed il Sannio all’Expo 2015?

Sicuramente da protagonisti, attraverso un turismo enogastronomico che, secondo me, è la via straordinaria di sviluppo della Campania ed in particolare di questa provincia”.

GIUSEPPE CHIUSOLO

Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Economia"