Cronaca - Droga e armi, tre denunce nel Sannio

Droga e armi, tre denunce nel Sannio Cronaca

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti e alla detenzione abusiva di armi disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento.

Un’altra importante operazione è stata messa in atto dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio.

Nel dettaglio, i militari della Stazione CC di Cautano, nell’ambito di un’attività di contrasto del fenomeno della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno eseguito alcune perquisizioni domiciliari, veicolari e personali.

In particolare, gli uomini della Benemerita, in un’abitazione situata nelcomune di Tocco Caudio, hanno proceduto al controllo della stessa e delle sue pertinenze rinvenendo nella cucina, ben occultata, della sostanza stupefacente del tipo marijuana consistente in diverse dosi per un peso complessivo di 10 grammi, poi sottoposta a sequestro.

Pertanto a carico di un 40enne, censurato, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto ritenuto responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad Arpaia, invece, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, ambito stessa attività, hanno rinvenuto, ben occultata nello sciacquone del bagno, sostanza stupefacente del tipo hashish consistente in 10 stecche pari a 13 grammi.

Il proprietario dell’abitazione, un 56enne censurato, è stato deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La sostanza rinvenuta è stata sottoposta a sequestro.

Sempre a Tocco Caudio, personale del Comando Stazione CC di San Leucio del Sannio, a seguito di perquisizione domiciliare, ha scovato una pistola colt a tamburo a sei colpi senza marca e con matricola illeggibile.

L’arma è stata sottoposta a sequestro e a carico di una donna è scattato il deferimento in stato di libertà per detenzione abusiva di arma da fuoco.