Responsabile dell'innesco di un bengala durante il match Benevento - Livorno. Daspo per un 34enne Cronaca

Il questore di Benevento, Giuseppe Bellassai ha emanato, questa mattina, il provvedimento di Daspo per un tifoso del Benevento Calcio.

L’obiettivo è anche quello di dare un segnale incisivo contro ogni forma di violenza e disordine pubblico che giunge al termine degli accertamenti condotti dalla Polizia di Stato dopo un episodio che si è verificato lunedì sera durante il match Benevento - Livorno.

Il destinatario del Daspo è un 34enne che nel corso dell’incontro di calcio valido per il campionato nazionale di serie B, che si è tenuto lo scorso 22 ottobre presso lo stadio “Ciro Vigorito” di Benevento, si è reso responsabile dell’innesco di un bengala.

Il provvedimento è stato emesso a seguito di approfondimenti investigativi effettuati nell’immediatezza dal personale della Divisione Anticrimine della Questura di Benevento e prevede il divieto di accesso in tutti i luoghi nei quali si svolgono manifestazioni calcistiche relative ai campionati nazionali professionali e dilettanti, al torneo denominato “Coppa Italia”, ai tornei internazionali e alle partite della Nazionale italiana di calcio che saranno disputate su tutto il territorio nazionale.

Al 34enne è stato imposto anche l’obbligo di presentazione presso la Questura di Benevento nelle more di tutti gli incontri disputati dal Benevento Calcio.  

Il Daspo ha la durata di cinque anni.