Reportages esce con il numero 25. Compie 15 anni il supplemento di Realtà Sannita Cultura

Reportages Storia & Società, supplemento semestrale a Realtà Sannita, esce in questi giorni con il numero 25 e compie quindici anni di vita. Nella nostra provincia questo è un primato ragguardevole!

Reportages si presenta in elegante formato A4, carta patinata e, negli ultimi numeri, con apparato fotografico a colori.

Nata nel 2003 da un’idea di Lucia Gangale, collaboratrice della nostra testata, la rivista è diretta dal dott. Giovanni Fuccio, mentre Gangale ne è il direttore scientifico. Il comitato di redazione è composto da nomi prestigiosi della cultura e della ricerca in ambito provinciale ed extraprovinciale.

Nel corso degli anni la rivista ha cambiato pelle, trasformandosi da rivista fotogiornalistica (una componente che non ha mai perso del tutto), in rivista di divulgazione scientifica in ambito storico, sociale, filosofico, politico, letterario e artistico.

Inoltre, l’intuizione di renderla disponibile per l’acquisto dei vari numeri sulla piattaforma Youcanprint, le permette di avere una distribuzione globale ed essere sempre disponibile, anche perché Reportages è una di quelle riviste che si ha il piacere di collezionare e che diventano anche più belle sfogliandole nel tempo.

Il numero 25 è accompagnato anche da un numero 25 bis, acquistabile a parte sempre su Youcanprint.it, in cui sono stati riuniti tutti i numeri che erano usciti in solo formato online dal 2007 al 2014, prima di riprendere anche in formato cartaceo.

Scrive Lucia Gangale nell’Editoriale: «In questo numero un po’ speciale come gli altri, scopriremo Castelpetroso, Venosa, Trieste e Praga. Ci immergeremo nella profondità della riflessione politica di Joseph Ratzinger. Affronteremo il percorso esistenziale di affascinanti figure di donne, vissute in tempi diversissimi tra loro: Eleonora d’Aquitania, Jean Austen, Marisa Bellisario (della quale quest’anno ricorre il trentennale della prematura scomparsa). E anche tanto altro. Le numerose immagini sono affiancate da qualificati testi, che guidano il lettore ad una scoperta anche emozionale degli itinerari proposti».

La rivista è depositata presso le maggiori Biblioteche Nazionali e dispone di due siti web, diversamente caratterizzati: www.reportages.altervista.org, in cui prevale l’aspetto testuale e linkabile; e poi vi è www.reportagesweb.wordpress.com, più visivo, con prevalenza di immagini e videoclip che riguardano l’uscita di ogni singolo numero.

Reportages Storia & Società è ordinabile in edicola/libreria oppure comodamente acquistabile online, collegandosi al sito www.youcanprint.it.