Asse Confindustria Benevento - Consorzio ASI. Strategie di crescita condivise Economia

Incontro al vertice tra Confindustria Benevento e il consorzio Asi Benevento per avviare e promuovere un’azione sinergica volta a rafforzare il tessuto imprenditoriale insistente nell’area e richiamare nuovi investitori anche alla luce delle opportunità attualmente presenti.

Con questa finalità Filippo Liverini ha incontrato Luigi Barone neo presidente del Consorzio Asi.

Si è trattato di un primo incontro conoscitivo, per avviare un percorso che necessariamente coinvolgerà tutta la nostra rappresentanza nell’ASI nonché le aziende ivi insediate. Ho trovato grande apertura da parte del presidente Barone, che ringrazio per la disponibilità mostrata, per affrontare sia i temi legati al miglioramento dei servizi interni all’ASI (dalla depurazione, alla illuminazione, dalla manutenzione, alla sicurezza), sia su iniziative programmatiche volte ad attrarre nuovi investitori, forti anche del riconoscimento della ZES. Fare il bene delle imprese significa fare il bene del territorio, perché se crescono le imprese cresce la provincia e cresce il lavoro. In questo senso il ruolo del Consorzio è certamente strategico non solo in sé ma anche per le positive sinergie che lo stesso è in grado di creare con i comuni su cui insistono gli agglomerati, basti pensare alle procedure amministrative per il rilascio delle autorizzazioni”.

In sintonia con il percorso di condivisione nelle scelte strategiche che interesseranno l’agglomerato industriale di Ponte Valentino, alla luce dell’inclusione dell'area nelle Zes, il presidente del Consorzio Asi, Luigi Barone, ha dichiarato: “L’interlocuzione con Confindustria, stante il rilievo e la condivisione dei temi è imprescindibile per programmare uno sviluppo partecipato. Voglio ringraziare il presidente Filippo Liverini per l’invito ricevuto e per la propulsione che riserva al comparto imprenditoriale”.

Ancora Barone, ha evidenziato che: “Lo schema dei benefici diretti ed indiretti di cui fruiranno le imprese è già stato definito, nel mentre, la Regione Campania, sta lavorando per abbattere l’imposta IRAP per tre anni, per chi si insedia o fa nuovi investimenti, e siamo in attesa solo dei Bandi per le imprese affinché decolli l’agglomerato Industriale di Ponte Valentino. Se riuscissimo in tempi brevi ad ottenere anche l’incremento richiesto della perimetrazione della Zes, l’area di Benevento raggiungerebbe un livello competitivo elevato. E’ intanto opportuna un’attività di ricognizione puntuale anche delle strutture esistenti, verificare le aree relitte, al fine di predisporci per insediamenti organici”.