Luciano Valle ai vertici della Cgil Benevento. Gli auguri di Confindustria Economia

Imprese e sindacati insieme per una stagione riformista. Questo il monito del presidente Boccia e che nella nostra provincia arriva subito dopo il passaggio di consegne dei vertici della CGIL di Benevento avvenuto ieri durante l’Assemblea generale dei soci.

È Luciano Valle il nuovo segretario provinciale che riceve il testimone da Rosita Galdiero e ripropone il tema dello sviluppo del territorio quale priorità alla base del suo mandato.

“Accogliamo con soddisfazione - spiega Filippo Liverini, presidente di Confindustria Benevento - la notizia dell’elezione di Luciano Valle quale segretario provinciale della CGIL. Ringraziamo Rosita Galdiero per l’importante lavoro svolto finora e per il forte impulso e contributo che ha fornito al Sindacato durante il proprio incarico. Abbiamo costruito negli anni un rapporto di stima e collaborazione con la CGIL e con le atre sigle sindacali. Al neo segretario Luciano Valle le nostre più sentite congratulazioni per un proficuo e duraturo incarico. Oggi più che mai imprese e sindacati hanno il preciso dovere di lavorare insieme ad un progetto di crescita a tutti i livelli. Solo attraverso un’azione congiunta sarà realmente possibile aumentare quantità e qualità di lavoro e contrastare la precarietà. Sono molte le proposte dalle quali poter riavviare la discussione. Penso ad esempio all’avvio dei cantieri ancora bloccati, all’azzeramento delle tasse e dei contributi per i premi di produttività, all’agevolazione dell’assunzione di giovani a tempo indeterminato al ripristino dell’importante impianto normativo realizzato con Industria 4.0. Tutte queste azioni potranno essere declinate a livello provinciale realizzando specifici focus su temi quali: ZES, servizi essenziali, trasporti e opere infrastrutturali sospese. Insomma pensiamo all’inizio di una nuova stagione in cui imprese e lavoratori siano protagonisti di uno stesso progetto di crescita e in cui la collaborazione tra Confindustria e le diverse sigle sindacali possa fungere da volano a questo processo”.