Vincenzo Testa è il nuovo presidente dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Benevento Economia

Eletto all’unanimità, Vincenzo Testa è il nuovo presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Benevento, per il prossimo triennio. Entrano in Consiglio: Arturo Aulino (segretario), Paolo Costanzo (tesoriere), Mauro Perone (consigliere), Michele Foschini (consigliere) Marcello De Risola (consigliere) e Jenny Pica (consigliere).

“Ringrazio i colleghi per la fiducia accordatami. Con la mia elezione - dichiara il neo presidente - si completa un percorso di rinnovamento generazionale, in seno al Consiglio, iniziato 3 anni fa. I consulenti del lavoro in Italia amministrano un milione e mezzo di aziende, che occupano otto milioni di dipendenti per un monte retribuzioni di 161 miliardi di euro l’anno. Da tali dati si evince la centralità che la categoria ha rispetto alle dinamiche del mercato del lavoro. Grazie all’impegno e alla determinazione della presidente Nazionale Marina Calderone, il legislatore ha attribuito alla categoria ulteriori ed importanti competenze che ne esaltano il ruolo fondamentale di sussidiarietà e terzietà.

A tal proposito - sottolinea - è importante citare la certificazione dei contratti di lavoro, l’asseverazione contributiva e retributiva (Asse.Co.), la gestione delle politiche attive. In merito a tale ultima attribuzione è d’uopo evidenziare che i consulenti del lavoro sono gli unici professionisti a poter svolgere attività di ricerca e selezione del personale, promozione e gestione di tirocini, gestione dell’assegno di ricollocazione, gestione delle misure previste dal programma Garanzia Giovani.

L’obiettivo prioritario del prossimo triennio - conclude Testa - sarà mettere a sistema, a livello territoriale, tali nuove competenze, al fine di divenire sempre di più punto di riferimento non solo per le imprese, ma anche per i lavoratori e i giovani in cerca di occupazione”.