Enti - Disservizio SUAP - L'assessore Ambrosone risponde alle organizzazioni imprenditoriali

Disservizio SUAP - L'assessore Ambrosone risponde alle organizzazioni imprenditoriali Enti

In riferimento all’esposto inviato da Cidec, Confcommercio, Fapi, Apis, Unimpresa e Claai l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Benevento, Luigi Ambrosone, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Mi preme chiarire che la responsabilità amministrativa del funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive spetta esclusivamente al dirigente, al quale ho richiesto, per il tramite del segretario generale, di fornire chiarimenti e giustificazioni rispetto a quanto asserito dalle organizzazione di categoria, al fine di accertare eventuali disfunzioni. In ogni caso, per quanto di mia conoscenza, il disservizio delle procedure telematiche dovuto ad inconvenienti tecnici non ha comportato l’interruzione delle attività afferenti allo Sportello, in quanto le procedure sono state inoltrate dagli utenti tramite posta elettronica certificata.

Peraltro, a prescindere da tutto ciò, nella fase di riorganizzazione degli uffici e della struttura comunale, avvenuta in data 26 febbraio, il Settore Attività Produttive, compresa la competenza dello Sportello Unico per le Attività Produttive, è stato accorpato al Settore Urbanistica e questa riorganizzazione è in capo al dirigente Perlingieri, in modo da collegare gli aspetti urbanistici con quelli delle attività produttive.

Colgo, infine, l’occasione per ribadire che ho già affrontato la questione con le suddette organizzazioni di categorie con le quali si è convenuto sulla possibilità di affidare alla piattaforma del sistema Unioncamere le procedure informatiche del Suap”.