Enti - Falco: 'Sempre a litigare, si dimettano'

Falco: 'Sempre a litigare, si dimettano' Enti

In vista delle prossime elezioni regionali, c'è un clima di nervosismo nella maggioranza. Toni accesi e scontro aperto tra i vari schieramenti anche nell’ultima seduta del Consiglio comunale.

Il capogruppo di “Esperienza e passione”, Antonio Falco, sintetizza così la questione: “Occorre più serenità e dialogo - spiega il consigliere di minoranza . Siamo stati eletti dal popolo e dobbiamo dare l’esempio: non si può fare politica offendendo. Quello che è mancato l’altro giorno in aula è stato il rispetto per i cittadini e per la stessa istituzione democratica che rappresentiamo. Per quanto ci riguarda, siamo sempre disponibili al confronto e a chi ci accusa di essere spesso in silenzio dai banchi della minoranza, rispondo che il nostro è un silenzio d’oro quando serve; non vedo perché bisogna litigare sempre e comunque su tutto con la maggioranza. Nelle commissioni ho notato anche io una certa superficialità e allora dico che non si può trasferire quest’immagine di divisione della maggioranza alla gente, altrimenti è bene che l’amministrazione comunale si dimetta”.

La proposta è stata tuttavia respinta e quella per la centrale di committenza approvata con 8 voti a favore, quelli del gruppo di maggioranza e della minoranza di “Esperienza e Passione”, e 2 contrari, lo stesso Maltese e Marsicano.

Intanto l’ex capogruppo della maggioranza, Giuseppe Maltese, dimessosi ad agosto lamentando la mancanza di coinvolgimento nelle scelte adottate dal sindaco, Michele Napoletano, non fa che confermare la sua posizione e sottolineare la necessità democratica di un dialogo: “Ancora una volta - ha ribadito Maltese - sono stato di fatto escluso dal processo politico-amministrativo che ha portato alla frettolosa costituzione della centrale di committenza con il Comune di Moiano, definendone l’esecutivo ogni aspetto formativo senza il mio coinvolgimento. Una situazione gravemente discriminante per la mia persona. Date queste premesse ho proposto all’assemblea di rinviare la discussione di tale importante servizio al prossimo consiglio comunale”.

Immediata la replica del sindaco Napoletano sulla questione: “Martedì ho convocato il gruppo ristretto di maggioranza, in cui si è discusso delle dimissioni del consigliere Maltese. A breve designeremo il nuovo capogruppo che lo sostituirà”.

ENZO NAPOLITANO

Altre immagini