Enti - TELESE TERME - Novità su trasporto e mensa scolastico per l'anno 2018/19

TELESE TERME - Novità su trasporto e mensa scolastico per l'anno 2018/19 Enti

Per il nuovo anno scolastico ci saranno novità su trasporto e mensa scolastica.

Modifiche sostanziali che andranno a coinvolgere una popolazione studentesca in costante crescita rispetto ad altre realtà del comprensorio della Valle Telesina.

Una fase del tutto sperimentale riguarderà il tempo pieno che verrà reintrodotto, dopo diversi anni, per una sola sezione della prima  elementare, 18 alunni in tutto, “con la possibilità - così come confermato dall’assessore delegato Filomena Di Mezza - di poter estendere in tempi brevi l’iniziativa anche ad altre classi”.

In sintesi, i piccoli allievi di prima, a differenza di quanto normalmente avviene per le altre classi della scuola elementare, frequenteranno le lezioni su 5 giorni settimanali e non su 6 con il rientro pomeridiano sino alle ore 16,00.

Una decisione che si pone dunque in linea con quanto avviene negli istituti paritari o privati presenti nella zona.

Questo è il risultato dell’impegno messo in campo dall’Amministrazione Comunale che, in perfetta sintonia con l’Istituzione Scolastica, rappresentata dalla dirigente Rosa Pellegrino, ha recepito le istanze provenienti dai genitori,  rivolte anche all’Amministrazione, che fornisce i servizi scolastici.

La dirigenza scolastica ha sottoposto la richiesta all’Ufficio Scolastico Provinciale che ha autorizzato la sperimentazione.

Un importante risultato che è finalizzato a favorire le famiglie e gli studenti che potranno usufruire di una offerta formativa più ampia.

Novità importanti poi riguarderanno il trasporto scolastico da e verso le sedi ubicate in Viale Minieri, via Turistica del lago e via Giovanni XXIII con la modifica del regolamento di accesso al servizio che ha introdotto, per la prima volta, criteri di distanza dalle abitazioni degli alunni privilegiando, dunque, le famiglie che risiedono più distanti dal centro abitato, fatti salvi, chiaramente, gli eventuali criteri economici e sociali. Restano invariate le tariffe.

“Si tratta di iniziative -  ha sottolineato l’assessore Di Mezza - che sono in linea con le istanze provenienti dalla comunità. Abbiamo avuto diverse interlocuzioni in questi mesi con la scuola e con le famiglie e quanto varato di recente ne rappresenta una sintesi condivisa. Con il nuovo regolamento introduciamo la commissione trasporto che vedrà la partecipazione attiva del Comune, dei docenti e dei genitori, una armonizzazione degli orari di uscita dei ragazzi. Siamo sulla strada giusta, consapevoli che le novità introdotte potranno  migliorare i servizi sempre e comunque nell’interesse dei nostri ragazzi e della loro formazione”.