Tornano le Giornate Fai di Primavera sabato 19 e domenica 20 marzo 2016. L'itinerario di Benevento e provincia Eventi

E' un weekend che non somiglia a nessun altro. E si riconosce subito: centinaia di migliaia di persone escono di casa e occupano l'Italia, scoprendone aspetti inediti e insoliti grazie alla possibilità di conoscere luoghi che non si possono visitare e storie che non vengono mai raccontate. E gli oltre 8.500.000 italiani che hanno partecipato negli anni scorsi conoscono bene le emozioni che si provano solo durante le Giornate FAI di Primavera, la cui 2 edizione è in programma sabato 19 e domenica 20 marzo 2016.

Oltre 900 visite straordinarie a contributo libero in 380 località in tutte le regioni d’Italia: è il più importante evento di piazza dedicato ai beni culturali.

Ogni regione ha i propri appuntamenti, ogni località le sue sorprese: i 900 siti visitabili sabato 19 e domenica 20 marzo rappresentano l’Italia in tutti i suoi aspetti, dall’arte all’industria, dalla vita sociale al paesaggio. Anche quest’anno il catalogo delle aperture è molto vario e ricco di proposte sorprendenti. Rimandando all’elenco completo delle aperture sul sito www.giornatefai.it, qui segnaliamo che a cura della Delegazione FAI di Benevento verranno aperti:

* l'ex Complesso conventuale San Vittorino sito in Via Annunziata Largo San Vittorino

* la Prefettura di Benevento al Corso Garibaldi n.1

* Campanile della Chiesa di Santa Sofia (non visitabile) al Corso Garibaldi

* Chiesa del Santissimo Salvatore Via Stefano Borgia

In particolare l'apertura del Complesso conventuale San Vittorino è la prima apertura al pubblico dopo un articolato intervento di recupero del sito.

Tutte le visite saranno guidate dagli Apprendisti ciceroni, alunni del Liceo Classico P. Giannone e del Liceo Scientifico G. Rummo.

Le Giornate di Primavera saranno anche occasione per visitare aree archeologiche, villaggi industriali, palazzi, percorsi naturalistici, borghi, giardini, chiese, musei, castelli, oltre a proporre speciali escursioni, biciclettate e itinerari culturali.

L'itinerario per la provincia di benevento riguarderà il territorio di San Giorgio la Molara con un percorso naturalistico in collaborazione con CAI, FIAB, Proloco e Comune di San Giorgio la Molara alla scoperta del Ponte dell'Isca alla Contrada Cerracchio, un piccolo ponte la cui particolarità è di essere stato riscoperto dopo l'alluvione di ottobre 2015.

Il programma dettagliato sarà reperibile, oltre che sul sito del FAI, anche sulla pagina fb Delegazione FAI Benevento.  

Altre immagini