Alluvione. Il gruppo Udc a De Luca: ''Prestazioni sanitarie gratuite per le popolazioni colpite' In primo piano

'Le immagini che arrivano dal Sannio danno la rappresentazione piu' realistica di una vera e propria emergenza che sta provocando danni ingentissimi e sta mettendo in ginocchio il tessuto produttivo di un intero territorio. Registriamo con favore l’approccio concreto del presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, che ha prontamente attivato tutte le procedure sia sul fronte della sicurezza per la pubblica incolumità che su quello degli aiuti e del sostegno alle popolazioni colpite. Come gruppo consiliare dell’Unione di Centro sentiamo di avanzare una nostra proposta al governatore certi di trovare in lui un interlocutore sensibile ed attento'. E’ quanto dichiarano in una nota i consiglieri dell’Udc presso il consiglio regionale della Campania, Maria Ricchiuti e Maurizio Petracca.

'Sarebbe, infatti, auspicabile - continuano Ricchiuti e Petracca - determinare le condizioni affinché l’Asl di Benevento possa stipulare contratti integrativi fino al 31 dicembre con le strutture sanitarie accreditate in deroga ai limiti imposti dal superamento dei tetti di spesa per le prestazioni sanitarie e diagnostiche che allo stato non possono essere più erogate in regime convenzionato e, per gli aventi diritto, a titolo gratuito'.

'Abbiamo raccolto - aggiungono i due consiglieri regionali dell’Udc - un’istanza che ci è stata sottoposta dal partito provinciale di Benevento, ed in particolare dal consigliere comunale e provinciale Picucci, che portiamo all’attenzione del presidente della giunta regionale e della struttura commissariale regionale sulla scorta di un quadro economico tutto sommato rassicurante nel Sannio dove la locale azienda sanitaria ha chiuso l’ultimo bilancio con un discreto attivo. Sarebbe un segnale per le comunità colpite dai terribili fenomeni atmosferici di questi giorni, un segnale concreto di vicinanza e di attenzione verso chi si ritrova a vivere una fase di evidente ed oggettiva difficoltà'.

Altre immagini