AMOROSI - Cala il sipario su 'Il Teatro diffuso'. Soddisfatto il sindaco Di Cerbo In primo piano

Si e' conclusa sotto un sipario di stelle, la rassegna 'Amorosi InCanti', (dal 4 luglio al 6 settembre) nel contesto della kermesse 'Il Teatro diffuso'. Un viaggio nella musica, nel teatro e nell'arte, che ha visto protagonista il territorio amorosino. Il gran finale ha riservato tante emozioni e un gran successo di pubblico.

Energia allo stato puro l’esibizione della scuola di danza “Palcoscenico, danza e arte” di Teresita Del Vecchio, con la straordinaria partecipazione del ballerino di fama internazionale Kledi Kadiu. Momenti di danza spettacolari, con le contaminazioni dei diversi sound per coreografie di grande effetto.

Poi il momento del teatro, con la professionalità e la bravura della Compagnia Teatrale Solaris, che ha inscenato “…E intanto fuori nevica” registrando il tutto esaurito.

La serata finale è stata dedicata alla comicità intelligente e ricercata dell’attore Paolo Caiazzo, che ha portato sul palcoscenico il popolare personaggio Tonino Cardamone, facendo letteralmente impazzire il pubblico. Più di un’ora e mezza di spettacolo, per quasi mille presenti nel cortile di palazzo maturi, risate, riflessioni sulla vita, sulla politica, sulla società, uno specchio ironico su come siamo, attraverso battute esilaranti e pungenti.

Ad attendere ancora una volta il pubblico nei giardini di Palazzo Maturi, vi è stato un piacevolissimo fuori programma. Un Gran Galà all’insegna della musica, della poesia, della danza, per raccontare Amorosi attraverso i giovani talenti del territorio, e riascoltare due grandi voci, la sensualità e l’energia di Patrizia Spinosi, affermata artista impegnata in diversi ruoli teatrali e il tenore Carmine De Domenico, una voce straordinaria, emozionante, un interprete della musica napoletana nel mondo.

Tante le sorprese, che si sono susseguite sul naturale palcoscenico, il giardino di Palazzo Maturi, “protagonista” imponente di questa manifestazione, che ha garantito una location da sogno per ogni spettacolo.

Abbiamo iniziato questo percorso - afferma il sindaco Giuseppe Di Cerbo -, insieme alla MediAction, l’associazione che ha realizzato l’evento, attraversando momenti caratterizzati da qualche fastidiosa complicazione,ma insieme a tutto lo staff dell’associazione, a tutti i validissimi collaboratori, possiamo affermare con una punta di orgoglio, di essere riusciti a ideare un evento raffinato e di spessore culturale. Questo grazie alle scelte e alle decisioni prese di concerto con la MediAction e l’Amministrazione Comunale. Sono soddisfatto della riuscita di questa manifestazione che si è rivelata giorno dopo giorno un successo per la nostra cittadina. L’intento era quello di portare allegria e leggerezza nelle serate estive, e di coinvolgere i ragazzi talentuosi, gli artisti locali, in un’ottica di promozione territoriale, attraverso le espressioni dell’arte. E ci siamo riusciti”.

Altre immagini