Ancora atti vandalici alla Rocca dei Rettori In primo piano

Ennesima vandalizzazione della Rocca dei Rettori, uno dei più prestigiosi ed insigni monumenti della città di Benevento.

Nella scorsa notte i 'festini' si sono tramutati nell'ennesimo attacco sia al verde che ad alcune strutture.

Peraltro, qualcuno ha pensato bene di soddisfare anche alcune sue imprescindibili esigenze fisiche utilizzando non già Porta Somma (come d’uso), ma il muraglione sulla rampa in bella e pubblica vista.

Preso atto di tanto e soprattutto del ripetersi di queste azioni sconsiderate, il presidente della Provincia Claudio Ricci, davvero suo malgrado, sta valutando la possibilità di interdire l’accesso ai Giardini, essendo materialmente impossibile 'presidiare' adeguatamente tutta l’area per preservarla da queste azioni. 

Quanto al fatto di cronaca della sera del 31 agosto (due persone sono rimaste chiuse all’interno dei Giardini stessi), dall’Ente provinciale sannita fanno presente quanto segue: 'Il personale addetto, poco dopo le ore 17.00, in considerazione della tempesta che si era scatenata sulla città, ritenne per ovvi motivi prudenziali, di chiudere anticipatamente i Giardini in quanto gli alberi di alto fusto ondeggiavano pericolosamente a causa della furia del vento.

Il personale riferisce di aver fatto il giro del Giardino per avvertire della chiusura anticipata: probabilmente le persone rimaste “prigioniere” avevano ritenuto di rifugiarsi in quell’area (ala est del parco) che, solitamente e come quella sera, è chiusa, cioè interdetta al pubblico, da un cancello (però facilmente scavalcabile)!'.

Altre immagini