In primo piano - ARPAIA - Minacciava il nipote prestanome. Arrestato imprenditore 48enne

ARPAIA - Minacciava il nipote prestanome. Arrestato imprenditore 48enne In primo piano

Nella tarda mattinata di oggi, i carabinieri della stazione di Arpaia hanno tratto in arresto Luigi Esposito, 48enne, imprenditore del luogo, pregiudicato, gia' sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, in esecuzione di un ordine di sospensione dell’affidamento in prova e contestuale sottoposizione alla carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza presso il Tribunale di Avellino.

Il tutto in accoglimento delle risultanze investigative, avviate a seguito di ricezione della relativa denuncia e prodotte dagli operanti con il supporto dei colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio, dalle quali è emerso che il 48enne, nel settembre 2013, aveva fittiziamente intestato una ditta individuale ad un giovane nipote, sempre del posto, al preciso fine di riciclare denaro e giustificare i bilanci di altre società intestate al fratello, nonché evadere il fisco.

Nelle medesime circostanze, lo stesso Luigi Esposito non aveva mancato di rivolgere reiterate minacce al citato nipote onde intimorirlo ed assicurarsene la connivenza.

I fatti sono avvenuti, ad Arpaia, dal settembre 2013 all’agosto scorso.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento.

Altre immagini