In primo piano - Atto vandalico contro l'auto di una candidata della lista di Gianfranco Ucci

Atto vandalico contro l'auto di una candidata della lista di Gianfranco Ucci In primo piano

I giovani candidati della lista di Gianfranco Ucci, hanno annunciato di aver trovato danni alla carrozzeria dell'auto di uno di loro (foto).

'La liberta' di espressione - scrivono - ancora una volta viene messa in discussione nella nostra città.

L'atto di vandalismo ai danni dell'automobile di una giovane candidata de #LaCittàdiTutti sono chiari segni di una stupida contrapposizione che la politica locale sta vivendo in queste ore di campagna elettorale.

La x tracciata sulla fiancata è chiaramente riconducibile a quella da apporre nel seggio elettorale.

Ovviamente, superando qualsiasi simbolo o colore, da giovani candidati ci sentiamo ancora di più in dovere di essere i primi ad interessarci al futuro della città, in contrapposizione ai tanti, di qualsiasi età, che girano la faccia dal verso opposto.

Siamo fortemente convinti della necessità di essere i veri protagonisti delle decisioni che noi stessi intendiamo assumere, senza essere meri destinatari di un futuro prossimo alla cui creazione non abbiamo partecipato.

Convinti della necessità del protagonismo di coloro che credono nella possibilità di dare una speranza al nostro territorio, non ci nascondiamo dietro la falsa idea dell'impossibilità di cambiare le cose.

Ci opponiamo, come giovani donne e uomini, oltre che candidati, alla speculazione sulla povertà culturale, questa fautrice di atti che dovrebbero essere lontani da un confronto politico sano e costruttivo, che deve vedere come attori principali non solo il mondo della politica, ma soprattutto i singoli cittadini'.

Altre immagini