In primo piano - Basket. La Miwa Energia Benevento vince contro la capolista Delta Salerno

Basket. La Miwa Energia Benevento vince contro la capolista Delta Salerno In primo piano

La Miwa Energia Cestistica Benevento è uscita dalla crisi, la vittoria contro il Delta Salerno, dominatrice insieme al Cap Nola del campionato di Serie C Regionale, lo certifica in modo definitivo.

Il successo è giunto al termine di una prestazione di altissimo livello dei ragazzi di coach Annecchiarico che, grazie ad una difesa tostissima, sopratutto nella seconda parte di gara, hanno travolto la squadra ospite con il punteggio finale fissato sul 74-53.

La gara si è sviluppata lungo i binari dell'equilibrio fino al terzo quarto, con un avvio di partita che ha visto la formazione di casa partire meglio e conquistare un vantaggio massimo di 7 punti grazie ai canestri di Falzarano, più volte smarcato sotto canestro dagli assist dì Cavaluzzo e di un positivo Passancantilli.

A cavallo tra la fine del primo quarto, chiusosi sul 21-16, e l'avvio del secondo è venuta fuori tutta la forza del Delta che ha recuperato lo svantaggio e ha trovato un mini parziale portandosi sul +9, con le giocate del duo Antonucci e Sammartino e con le iniziative del giovane Dozic, uscito caldissimo dalla panchina.

Poco prima dell'intervallo lungo, la Miwa ha ricucito in parte lo strappo grazie alle triple di Buontempo e Francesco Bruno ed è andata al riposo sotto di 4 punti sul 31-35.

Nella ripresa Annecchiarico ha messo il giovane Rianna in marcatura sul playmaker Antonucci, la mente della manovra offensiva salernitana, ed ha giocato senza regista di ruolo.

La mossa ha dato i suoi frutti perchè Cavalluzzo ha giocato da vero capitano ed ha servito assist a ripetizione per i suoi compagni, la Miwa ha così ritrovato entusiasmo e di conseguenza il vantaggio nel punteggio che non ha perso più.

Sul finire del terzo periodo, il pivot Falzarano è stato costretto a uscire per via del terzo fallo e per non subire troppo le offensive del pari ruolo Sammartino.

Dalla panchina è subentrato Alessio Izzo, che - da neo ingegnere - ha messo le fondamenta per il successo della squadra di casa con una difesa superlativa proprio sul forte atleta della compagine ospite.

Il Delta non ha trovato sbocchi in attacco e le triple di Rianna e di Bruno hanno fissato il punteggio sul 47-44 al suono della penultima sirena.

Nel quarto periodo i sanniti hanno allungato subito con canestri di Izzo e di Passacantilli, gli ospiti hanno sbattuto contro il muro della difesa avversaria e non hanno avuto più contro misure.

La Miwa Energia ha trovato il primo vantaggio in doppia cifra con Rianna e subito dopo è andato in fuga con la bomba di Zambottoli, subentrato a Bruno, e subito caldissimo.

Nei minuti conclusivi il Delta ha gettato la spugna, Falzarano ha messo la firma sulla vittoria, con due canestri da fuori che hanno suggellato una prestazione da top scorer con 21 punti finali.

La gara si è chiusa sul 74-53 con Cavalluzzo e soci che al suono della sirena hanno esultato e ricevuto il giusto applauso dal pubblico presente alla Palestra Rummo.

La Miwa Energia ha conquistato, dunque, un successo di grande importanza, sia per il valore dell’avversario battuto, sia per il livello di gioco espresso dal gruppo e sia perché, a tre giornate dal termine della stagione regolare, la squadra del presidente D’Anna è sempre più vicina alla matematica promozione in C Nazionale.

Domenica prossima i sanniti saranno ad Ischia a far visita alla terza forza del torneo, fra quindici giorni, invece, torneranno a Benevento per la sfida che potrebbe essere decisiva contro il S. Nicola Cedri.

MIWA ENERGIA CESTISTICA BENEVENTO - DELTA SALERNO
FINALE 74-53
(21-16, 31-35,47-44)

Miwa: Ranauro, Falzarano 21, Zambottoli 7, Izzo 4, Pepe, Bruno 15, Cavaluzzo 7, Rianna 7, Passacantilli 10, Buontempo 3, Lombardi ne.

Salerno: Antonucci 7, Caiazza, Doziv 12, Senatore 8, Bertolini ne, Iannicelli 8, Mbaye, Sammartino 14, Dragoni 4, Di Somma ne.

Altre immagini