BCT: dal 5 al 9 luglio mostre, proiezioni, incontri, dibattiti e spettacoli nel centro storico di Benevento In primo piano

Nato da un'idea di Antonio Frascadore, giornalista ed autore televisivo nonchè direttore artistico dell'evento, il BCT (acronimo di Benevento Cinema e Televisione), Festival Nazionale del Cinema e della Televisione Città di Benevento, rappresenta un unicum nel panorama nazionale, affermandosi come unica manifestazione a porre al centro del dibattito sia il settore cinematografico che quello televisivo.

Teatro della kermesse sarà il centro storico della città di Benevento che, dal 5 al 9 luglio prossimi, ospiterà mostre, proiezioni, incontri, dibattiti e spettacoli legati al mondo del piccolo e grande schermo. Dalle piazze del centro storico, dislocate lungo Corso Garibaldi, i più grandi artisti del cinema e della televisione nazionale, tra i quali Toni Servillo, Paolo Ruffini, Salvatore Esposito, Fortunato Cerlino, Cristina Donadio e Lino Banfi, racconteranno se stessi analizzando mutamenti e prospettive di un mondo che è divenuto, negli anni, espressione di cultura popolare.

La meravigliosa cornice dell’ Hortus Conclusus, opera realizzata dal genio del maestro Mimmo Paladino,  accoglierà cinque notti di “Proiezioni sotto le stelle” grazie all’allestimento di un autentico cinema all’ aperto, in collaborazione con la Multisala Gaveli, nel quale poter assistere alla proiezione dei film di maggior successo dell’ultimo periodo e viverne le emozioni nei successivi incontri con gli attori protagonisti, i registi o il cast come Jasmine Trinca per Fortunata, Libero De Rienzo, Stefano Fresi e Paolo Calabresi per Smetto quando voglio - Masterclass, Vincenzo Alfieri per i Peggiori, Massimiliano Bruno, regista di Beata Ignoranza ed Edoardo Leo, interprete di Che Vuoi che sia.

Cast e regia, tuttavia, sono espressione del lato artistico dell’esperienza cinematografica, il quale necessita di simbiosi perfetta con la componente “pragmatica” della stessa, rappresentata dalle società di produzione, cui è affidato il compito di analizzare i tempi e coglierne i cambiamenti, al fine di ottenere pellicole che possano intercettare l’ interesse attuale. Si parlerà di questo con il regista, scrittore e sceneggiatore Enrico Vanzina.

Le continue evoluzioni della “modern society” corrono, inevitabilmente, anche sul filo della rete, andando a modificare il significato di “cultura collettiva” e con essa  la concezione stessa di “metodo televisivo”, aprendo la strada a nuovi format, capaci di intercettare il cambiamento adattandosi alle emergenti esigenze dei palinsesti “moderni”; se ne parlerà con Carla Gozzi, Alice Sabatini, Proxy Riccio, Martina Dell’ Ombra, Arturo Vicario e Sergio Scoppetta. Di “cambio” dei palinsesti si discuterà anche in ambito di  giornalismo sportivo con i contributi di Vanessa Leonardi, Dalila Setti, Enrico Varriale e Peppe Di Stefano.  Le difficoltà e gli affanni di un’epoca “violentata” da crisi economica e corruzione hanno ampliato in maniera esponenziale il rilievo e, per certi versi, le responsabilità della cosiddetta “TV di inchiesta”, divenuta, ormai, strumento di giustizia sociale. Un Festival che si propone di non lasciare nulla di “incompiuto” non poteva che coinvolgere gli “inquisitori” per antonomasia: le Iene Filippo Roma e Andrea Agresti.  

L’ intrattenimento musicale, invece, animerà il palco di Piazza Castello con la musica di Eugenio Bennato e la verve, intramontabile, di Jerry Calà.

Il BCT non nasce per essere unicamente racconto e spettacolo, ma aspira a diventare anche un’opportunità: quella fornita a giovani filmaker e agli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di I grado della Regione Campania, attraverso l’ indizione di due concorsi a tema, relativi alla realizzazione di cortometraggi che saranno valutati e premiati da una giuria presieduta da Nicola Giuliano, produttore cinematografico di rilievo internazionale e quella fornita ad aspiranti attori che, nei pomeriggi dell’ 8 e del 9 luglio prossimi, presso Palazzo Paolo V, in Benevento, potranno partecipare ad audizioni e provare così a far parte del cast dei prossimi film del regista Massimiliano Bruno.

L’ intera programmazione della prima edizione del BCT - Festival Nazionale del Cinema e della Televisione Città di Benevento - sarà arricchita dalla prestigiosa presenza della Mostra di Alberto Sordi che, per la prima volta nella storia, lascerà Roma per far tappa a Benevento, rimanendo nella fruibilità dei visitatori dal 4 al 31 di luglio. Anche l’ arte pittorica troverà espressione grazie alla presenza della Mostra “Inarte Oscar” allestita da Antonio Maria Pizzella.

Il Festival si aprirà con un’anteprima, in data 4 luglio, nel suggestivo scenario del Teatro Romano di Benevento ove andrà in scena la rappresentazione del musical “West Side Story”, che vedrà in scena  trenta ballerini professionisti, settanta musicisti ed artisti del calibro di Josè Perez, Odette Marucci e Nicolò Noto.

La Prima Edizione del Festival Nazionale del Cinema e della Televisione Città di Benevento troverà il suo epilogo, la sera del 9 luglio, in Piazza Roma con le emozioni del “red carpet”, nell’ ambito di una Serata di Gala, affidata alla regia di Massimo Cinque, condotta da Fabrizio Frizzi e dedicata alla esaltazione dell’arte televisiva e cinematografica italiana, attraverso la premiazione delle migliori espressioni della stessa nel campo della recitazione, della regia e della produzione.

A partire da martedì 27 giugno sarà possibile ritirare i titoli di accesso agli eventi di Piazza Roma e dell’ Hortus Conclusus nelle seguenti fasce orarie: 9.30 - 12.30 / 14.30 - 17.00, presso gli uffici di Palazzo Paolo V sito in Benevento, Corso Garibaldi n. 147.

Ogni persona potrà ritirare al massimo due biglietti. I biglietti saranno disponibili fino ad esaurimento posti.

Per indicazioni sui biglietti è possibile contattare l’ufficio stampa del Festival all’indirizzo: info@festivalbeneventocinematv.it

Per informazioni e programma ufficiale è possibile consultare il sito internet ufficiale  www.festivalbeneventocinematv.it  e la pagina Facebook “BCT-Benevento Cinema e Televisione”.

Altre immagini