Benevento - Crotone: un magnifico tris è il regalo di Natale ai tifosi giallorossi In primo piano

Un magnifico tris rifilato al Crotone e per il Benevento il digiuno è oramai alle spalle

Dopo aver “steccato” Verona, Palermo e Cosenza i giallorossi si sono rifatti contro i calabresi di Oddo, oramai più che mai impelagati nella lotta per non retrocedere in Serie C ed evitare i play out.

Tre le magie con le quali Letizia e compagni hanno steso il Crotone: subito già al 7’ ci ha pensato Roberto Insigne, finalmente rispolverato da Bucchi dopo una lunga presenza in panchina, poi nella ripresa prima Coda su calcio di rigore e poi Buonaiuto con un vero e proprio eurogol hanno chiuso la magnifica serata, permettendo così ai tifosi di tornare a sorridere.

Una vittoria netta e mai in discussione quella contro il Crotone, che permette ora a Letizia e compagni di guardare con più fiducia alla fine di questa prima parte del torneo, prima con la trasferta di giovedì a Padova e poi con il big match contro il Brescia nel pomeriggio del 30. Soltanto alla fine si potranno trarre le conclusioni di questo girone di andata, ma certamente ora la classifica, sempre corta e dove tutto è ancora possibile, sorride di più alla “strega” a quattro punti dal secondo gradino, e con il Lecce che proprio nel prossimo turno riposerà.

Al “Vigorito” il Crotone è stato letteralmente “affondato” e forse il 3-0 finale ma stretto ai giallorossi per quanto si è visto nei 90’ considerando le tante occasioni che avrebbero permesso al Benevento di rendere più importante il risultato finale.

Nonostante qualche importante assenza, come quella di Bandinelli, Bucchi è riuscito a mettere finalmente in campo una squadra ben amalgamata, con un Del Pinto che al proprio rientro è risultato tra i migliori in campo ed è riuscito mantenere per tutti i 90’ nonostante preoccupazioni della vigilia.

Al suo fianco un Tello in grande spolvero, che ha sbagliato meno palloni delle altre volte, ed a completare il centrocampo Buonaiuto che, in una insolita veste, certamente non ha deluso. Anche in difesa si sono viste tante cose buone, con Antei che ha dimostrato di essere ripreso e di poter essere una sicurezza per la seconda parte del torneo. Come al solito ottima la prestazione di Volta, mentre Di Chiara si trova sempre meglio nell’insolito rusolo di terzo difensore, in attesa che Tuia diventi pienamente disponibile. Questa volta Bucchi ha fatto giustamente riposare Billong portandolo in panchina.

Sulle fasce insuperabile Letizia, mentre anche Improta certamente non ha deluso. In attacco la svolta con Insigne, troppe volte dimenticato, che è stato una spina nel fianco per gli ospiti ed è stato molto bravo al fianco di Coda. Insomma un Benevento ben messo in campo da Bucchi, che ha preservato per tutta la gara Maggio, utilizzando a mezzo servizio Ricci ed Asencio. E qualche minuto anche per il giovane Sanogo.

Ora la trasferta di Padova e poi la gara casalinga contro il Brescia, in cui il turn over certamente non mancherà.

Neanche il tempo di rifiatare e da mercoledì nuovamente tutti in campo con questo programma:

▪ Brescia - Cremonese mercoledì 26 ore 15.00

▪ Carpi - Livorno mercoledì 26 ore 15.00

▪ Pescara - Venezia giovedì 27 ore 19.00

▪ Cosenza - Salernitana giovedì 27 ore 21.00

▪ Crotone - Spezia giovedì 27 ore 21.00

▪ H. Verona - Cittadella giovedì 27 ore 21.00

▪ Padova - Benevento giovedì 27 ore 21.00

▪ Palermo - Ascoli giovedì 27 ore 21.00

▪ Perugia - Foggia giovedì 27 ore 21.00

▪ Riposa Lecce

Ecco l’attuale classifica:

▪ Palermo 31

▪ Lecce 29

▪ Brescia 28

▪ Pescara 26

▪ Cittadella 26

▪ H. Verona 26

▪ Benevento 25

▪ Perugia 23

▪ Salernitana 23

▪ Spezia 22

▪ Ascoli 21

▪ Venezia 20

▪ Cremonese 19

▪ Cosenza 18

▪ Carpi 16

▪ Crotone 13

▪ Foggia (-8) 12

▪ Padova 11

▪ Livorno 11

GINO PESCITELLI