In primo piano - Benevento Calcio - Cittadella ultimo appuntamento di una stagione fantastica

Benevento Calcio - Cittadella ultimo appuntamento di una stagione fantastica In primo piano

Dopo la netta sconfitta di domenica scorsa al 'Paolo Mazza' di Ferrara, quello di questa sera (fischio d'inizio alle 21,15, diretta su Rai Sport e Sportube) potrebbe essere l'ultimo appuntamento della stagione per il Benevento di Auteri.

Ed è giusto chiudere al 'Vigorito' la cavalcata vincente, innanzi ai propri tifosi, che assolutamente dovranno dimenticare la sconfitta subita contro la Spal (l’unica del 2016), ed applaudire Lucioni e compagni per quanto fatto nell’arco del torneo, chiudendo con la conquista di quella serie B attesa da una vita, da ben 87 anni.

Dunque, senza farsi troppe illusioni, ultima gara della stagione, anche perché i giallorossi, proprio in virtù del passivo di tre gol di Ferrara contro la Spal non possono più cullare concrete speranze di riuscire a conquistare la Supercoppa di Lega. Praticamente, il Benevento dovrebbe battere questa sera il Cittadella con tre o più gol di vantaggio, provando a non subire reti,  e poi sperare che i veneti domenica, a loro volta, battano la Spal con altrettanti  tre o più gol di scarto, senza far realizzare agli estensi più di un gol.

Insomma, un concatenarsi di ipotesi veramente difficili da realizzarsi.

Allora, è meglio fin  da ora pensare al futuro, con nella mente il bellissimo spettacolo di sabato 30 aprile, una giornata indimenticabile.

Il Cittadella di  Roberto Venturato scenderà questa sera in campo con tanti problemi di formazione,  dovendo rinunciare a due pedine importanti come il terzino Nava e la punta Bizzotto, ed anche Bobb e Bonazzoli non saranno della gara per vecchi infortuni.

Per quanto riguarda il Benevento, la gara di Ferrara di domenica scorsa ha avuto strascichi  anche a livello di Giudice Sportivo, che ha squalificato per ben tre giornate l’allenatore Auteri ed il centrocampista De Falco. Insomma, al danno la beffa, condita  dal pessimo arbitraggio del ternano Proietti,  che certamente ha inciso sul risultato finale. Basti pensare alla non concessione di un netto calcio di rigore al Benevento per il fallo subito da Mazzeo, quando il risultato era ancora sull’1-1 ed i giallorossi  stavano attraversando il migliore momento della gara. Con la concessione di quel rigore e l’espulsione del difensore della Spal per fallo da ultimo uomo chissà come la gara sarebbe potuta finire!

Per la gara di questa sera, mister Auteri potrà contare sul rientro di Mazzarani, ma, naturalmente, dovrà rinunciare a De Falco con l’inserimento di Angiulli fin dal primo momento. A ciò bisogna aggiungere che certamente saranno assenti  Campagnacci, Cissè e Melara per acciacchi vari.

Così, nell’undici di partenza potrebbero trovare spazio i vari Piscitelli, Padella, Mucciante, Vitiello, che fino ad ora hanno giocato pochissimo. Quasi certa la presenza di Mazzarani sulla fascia destra. In attacco, invece, dovrebbe essere confermato il tridente Ciciretti - Mazzeo - Marotta che ha giocato contro la Spal. Del resto, l’allenatore non ha altre alternative.

Soltanto all’ultimo momento Auteri, che come abbiamo scritto prima non potrà essere in panchina per squalifica,  deciderà l’undici da schierare in campo, tenendo anche presente le condizioni di coloro che domenica hanno giocato per tutti i 90’ a Ferrara contro la Spal.

Due soli i precedenti tra il Benevento ed il Cittadella, che si riferiscono alla stagione  2004/2005.  Nella gara di andata il Benevento vinse per 3-1 grazie alle reti di  Massaro, Mastrolilli e De Palma, poi nel ritorno il Cittadella si vendicò vincendo per 5-2, con la doppietta di  Gigi Molino per i giallorossi.

Per dirigere Benevento - Cittadella di questa sera è stato designato il quarto anno Niccolò Pagliarini di Arezzo. Fino ad ora ha diretto ben 58 gare in Lega Pro con uno score di  29 vittorie per le squadre di casa, 18 pareggi ed 11 successi delle compagini in trasferta. Sono stati 20 i rigori concessi e ben 33 le espulsioni  comminate. Sono due i precedenti con il Benevento (Paganese - Benevento 1-1 e Lupa Castelli Romani - Benevento sempre 1-1) ed uno solo con il Cittadella (Pavia - Cittadella 1-2). Come collaboratori di linea sono stati designati Daniele Stazi di Ciampino e Michele Grossi di Frosinone.

GINO PESCITELLI

Altre immagini