In primo piano - Benevento Calcio: contro il Barletta alla ricerca del... tredici

Benevento Calcio: contro il Barletta alla ricerca del... tredici In primo piano

Il Benevento cerca di... fare tredici nella gara di domani (fischio d'inizio alle ore 16).

Un'altra battaglia attende la 'strega', una sfida davvero ostica, che Scognamiglio e compagni dovranno affrontare con tanta determinazione e concentrazione, alla vigilia della partitissima di sabato prossimo al 'Vestuti' di Salerno, quando forse in palio ci sarà una buona fetta dell'intera stagione.

Quella di domani contro i pugliesi sarà una gara da prendere con le molle, ed assolutamente non si dovrà pensare che la squadra di Sesia giungerà a Benevento per fare da comparsa o da agnello sacrificale.

E' vero che il Barletta attraversa un momento particolare e con una crisi dirigenziale profonda che presto porterà ad una penalizzazione in classifica, ma ciò deve spingere il Benevento ad affrontare la gara con maggiore forza agonistica e più cattiveria, dal momento che i pugliesi venderanno cara la pelle ed al “Vigorito” cercheranno ancora di più i punti salvezza per far dimenticare la sconfitta casalinga di domenica scorsa contro la Lupa Roma, venuta, per giunta, dopo una lunga serie positiva. Per questo è una squadra assolutamente da non sottovalutare, anche se i giocatori da mesi non ricevono lo stipendio e quasi certamente non li riceveranno fino alla fine del torneo. Al “Vigorito” i biancorossi dovranno rinunciare allo squalificato difensore Radi ed agli infortunati Dell'Agnello e Biancolino e c'è anche il rebus De Rose, ma potranno contare sul rientro di Zammuto in difesa al fianco di Stendardo. In mediana dovrebbe essere confermato Branzani, mentre in attacco Turchetta contende una maglia a Danti.

Per quanto riguarda il Benevento sicuri assenti lo squalificato Vitiello e gli infortunati De Falco e Doninelli. In settimana si sono allenati in gruppo Melara, Doninelli e Kanoutè, ma assolutamente non sono pronti per l'utilizzo.

Per quanto riguarda l'undici che scenderà in campo è possibile che Brini attui un tourn over, soprattutto in vista della gara di sabato prossimo a Salerno. In odore di squalifica ci sono Som, Campagnacci ed Alfageme, ed è probabile che qualcuno dei tre si accomodi in panchina.

A guardia della rete certamente sarà riconfermato Pane, del resto l'unico ex della gara, per il resto Scognamiglio e Lucioni saranno i centrali difensivi, mentre sulle fasce potrebbero esserci Celjak e Pezzi, anche se Som ha bisogno di giocare dopo il lungo stop per infortunio. A centrocampo scelte obbligate per Brini con D'Agostino ed Agyei, mentre sulle fasce giocheranno Campagnacci ed Alfageme, con l'obbligo di fare molta attenzione ai cartellini gialli. In attacco forse la coppia Mazzeo - Marotta con Eusepi che dovrebbe partire dalla panchina. In panchina Piscitelli, Padella, Som o Pezzi, Djiby, Eusepi o Marotta e D'Angelo.

Per quanto riguarda le statistiche fino ad ora il Benevento ha vinto in casa contro i pugliesi otto volte su quindici gare, con quattro pareggi e tre sconfitte. L'ultimo successo risale alla scorsa stagione quando i giallorossi vinsero per 4-2.

A dirigere la gara è stato designato per il II anno Alessandro Prontera di Bologna, che non ha nessun precedente con il Benevento. Uno solo, invece, con il Barletta, con i pugliesi sconfitti a Viareggio per 2-1. La “giacca nera” bolognese fino ad ora ha diretto 24 incontri in Lega Pro, soltanto 3 in questa stagione, con uno score di 11 “1”, 5 “X” ed 8 “2”; 5 i rigori concessi ed 11 le espulsioni comminate. Avrà come collaboratori di linea Giorgio Ceravolo di Catanzaro e Filippo Bercigli di Valdarno.

Ecco, comunque, le gare in programma:

Catanzaro - Vigor Lamezia sabato 28 ore 14,30

Martina - Lupa Roma sabato 28 ore 15

Benevento - Barletta sabato 28 ore 16

Reggina - Matera sabato 28 ore 17

Paganese - Cosenza domenica 1 ore 11

Foggia - Ischia domenica 1 ore 14,30

Savoia - Salernitana domenica 1 ore 14,30

Casertana - Lecce domenica 1 ore 16

Messina - Juve Stabia domenica 1 ore 18

Melfi - Aversa lunedì 2 ore 20,45

GINO PESCITELLI

Altre immagini