Benevento Calcio: la vittoria di Catania serve poco per la classifica In primo piano

Importantissima, sotto il profilo dell'entusiasmo e del gioco, la vittoria dei giallorossi sul terreno minato del 'Cibali - Massimino' di Catania, ma a livello di classifica poco e cambiato dopo i tre punti conquistati da Lecce, Foggia e Cosenza. Solo la sconfitta del Messina a Lecce ha permesso alla 'strega' di scalare una posizione in classifica, mentre continua la marcia vittoriosa della Casertana che al 'Pinto' ha superato anche lo scoglio Monopoli grazie alle reti degli ex giallorossi Alfageme ed Agyei.

Così ora i giallorossi sono al quinto posto, ai limiti della zona play off.

Però, la bella vittoria conquistata a Catania ha fatto capire che la squadra sembra aver superato il periodo negativo e questo lascia ben sperare per il futuro. Questo però non toglie che a gennaio bisognerà ritornare sul 'mercato' per cercare di riparare agli errori commessi a luglio ed agosto, anche perché non sempre si riuscirà a trovare un Ciciretti che al 'Cibali' è stato protagonista con una splendida doppietta. Finalmente si è sbloccato anche Mazzeo, anche se su calcio di rigore, ma ora bisognerà vedere le condizioni di Marotta, uscito per infortunio al termine dei primi 45’.

Ed in questa settimana sarà duplice l’impegno per la squadra di Auteri. Mercoledì ci sarà da affrontare il Foggia in trasferta per l’impegno di Coppa Italia (fischio d’inizio alle 17,30, anche questa volta gara ad eliminatoria diretta con eventuali supplementari e calci di rigore), poi domenica al 'Vigorito' sarà di scena il Martina, e per la prima volta si giocherà nel 'canonico' orario delle 15.

Per la gara contro il Martina mancherà Mattera, che subirà l’ennesima giornata di squalifica, ma potrà rientrare capitan Lucioni.

Saranno, a questo punto, giorni importanti per i giallorossi, che dovranno mantenere la concentrazione dimostrata in terra siciliana per cercare di salvare un torneo fino ad ora avaro di soddisfazioni.

GINO PESCITELLI 

 

 

RISULTATI

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

Juve Stabia - Ischia 5-5

Casertana 30

Melfi - Catania

Sabato 12 ore 14,30

Catania - Benevento 1-3

 

Lecce 25

Ischia - Matera

Sabato12 ore 14,30

Matera - Paganese 2-1

Foggia 25

 

F. Andria - Casertana

Sabato12 ore 15

Lecce - Messina 2-0

Cosenza 24

Lupa C. R. - Juve Stabia

Sabato 12 ore 15

Cosenza - Melfi 1-0

Benevento (-1) 23

Messina - Akragas

Sabato 12 ore 20,30

Catanzaro - Andria 0-0

Messina 21

Monopoli - Catanzaro

Sabato 12 ore 20,30

Akragas - Foggia 0-1

Andria 19

Benevento - Martina

Domenica 13 ore 15

Casertana - Monopoli 2-1

 

Catanzaro 18

Paganese - Lecce

Domenica 13 ore 15

Martina F. - Lupa C.R.3-0

 

Monopoli 17

Foggia - Cosenza

Domenica 13 ore 17,30

 

Paganese (-1) 16

 

 

Matera (-2) 16

 

 

Juve Stabia 15

 

 

Ischia (-4) 13

 

 

Matera (-2) 13

 

 

Catania (-11) 12

 

 

Martina (-1) 11

 

 

Melfi 10

 

 

Lupa Ca.Ro. (-1) 5

 

  • Marcatori: 7 reti Calil (Catania).

  • 6 reti: Iammello (Foggia ), Croce (Monopoli), Baklet 3.rig. (Martina)

  • 5 reti: Caccavallo 3 rig. (Paganese), Croce (Monopoli), De Angelis (Casertana), Gambino (Monopoli), Sarro 1 rig. (Foggia), Croce (Monopoli)

  • 4 reti Negro ed Alfageme (Casertana), Razziti 3 rig. (Catanzaro), Grandolfo 1 rig. e Strambelli 1 rig. (Andria), Herrera 2 rig. (Melfi), Cocuzza 1 rig. (Messina), Arrighini (Cosenza), Mancino 1 rig. (Ischia)

  • 3 reti Di Piazza (Akragas), Ciciretti (Benevento) , Mancosu 1 rig. (Casertana), Calderini e Scarsella (Catania), Criaco e La Mantia 1 rig. (Cosenza), Onescu (Andria), Moscardelli (Lecce), Tavarez (Messina), Cristea (Martina).

Altre immagini