In primo piano - Bomba della II Guerra Mondiale ritrovata in un vigneto del capoluogo sannita

Bomba della II Guerra Mondiale ritrovata in un vigneto del capoluogo sannita In primo piano

I carabinieri della Stazione di Benevento ed i genieri del 21esimo Reggimento Genio Guastatori di Caserta, si sono recati in contrada Masseria Nuova del capoluogo sannita, dove hanno dato luogo alle operazioni di rimozione e di brillamento dell’ordigno risalente alla II Guerra Mondiale.

La bomba da mortaio priva dell’ogiva era stata rinvenuta giorni fa da un imprenditore agricolo beneventano di 76 anni, all’interno di un vigneto di sua proprietà mentre stava eseguendo alcuni lavori agricoli.

Dopo aver rimosso ed aver effettuato la messa in sicurezza dell’intera area, l’ordigno, delle  dimensioni di circa 30 cm, è stato fatto brillare dai militari del Genio Guastatori. Subito dopo i carabinieri con gli stessi militari hanno bonificato la zona recuperando i pezzi e i resti metallici della bomba da mortaio per il successivo smaltimento.  

Altre immagini