Calcio - Il Benevento continua a tenere tutti a debita distanza In primo piano

Il trentunesimo turno del torneo di Lega Pro non ha detto quasi nulla per quanto riguarda le prime posizioni della classifica.

Praticamente, soltanto il Foggia ha fatto un piccolo passo in avanti dopo la vittoria sull’Akragas nel posticipo di lunedì sera, superando i “cugini” del Lecce e portandosi al secondo posto della classifica. C’è però da dire che nel prossimo turno mentre il Foggia dovrà recarsi a Cosenza, che ancora spera di conquistare un posto nella griglia play off e si gioca praticamente tutto, il Lecce affronterà sul terreno amico  di “Via del Mare” una Paganese che oramai non chiede più nulla al campionato, e che potrà  giocare le ultime tre giornate del torneo regolare senza troppi patemi.

Però, la lotta per il secondo posto tra Foggia e Lecce (con la Casertana sempre in agguato) si deciderà forse a Benevento sabato 30 aprile, quando Moscardelli e compagni al “Vigorito” dovranno affrontare i giallorossi di Auteri, per quella che potrebbe essere la vera sfida definitiva e decisiva per l’attuale torneo.

Intanto la truppa di Auteri continua a tenere i rassicuranti quattro punti di vantaggio su tutti gli avversari e prepara nel migliore dei modi e con la massima concentrazione la trasferta di domenica (fischio d’inizio alle 15) a Martina Franca. Una gara che mai come questa volta potrebbe essere decisiva per il futuro e, soprattutto per mantenere l’attuale vantaggio in classifica  nei confronti delle immediate inseguitrici.

Per la gara di Martina l’allenatore giallorosso spera di poter recuperare Melara, ma soprattutto Cissè la cui assenza contro il Catania si è fatta tanto sentire.

Ed in queste ore  si saprà se la trasferta di Martina sarà possibile anche per i tifosi giallorossi. Tutti si augurano un responso positivo, ed in questo caso   certamente ci sarà un largo esodo, dal momento che il Martina potrebbe mettere a disposizione tra gli 800 ed i 1000 biglietti per i tifosi giallorossi, che non vogliono far mancare il proprio incitamento a Lucioni e compagni in questo momento decisivo del torneo, quando un “sogno” potrebbe essere più che mai dietro l’angolo.

GINO PESCITELLI

 

PARTITE

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

Domenica 24 ore 15

F. Andria - Catanzaro 0-0

Benevento (-1) 63

Akragas - Messina

Ischia - Juve Stabia 0-1

Foggia 59

Casertana - F. Andria

Lupa C.R. - Martina 2-1

Foggia 57

Catania - Melfi

Paganese - Matera 4-0

Casertana 56

Catanzaro - Monopoli

Melfi - Cosenza 1-1

Cosenza 53

Cosenza - Foggia

Messina - Lecce 1-1

Matera (-2) 48

Juve Stabia - Lupa C.R.

Benevento - Catania 1-0

Andria (-1) 43

Lecce - Paganese

Monopoli - Casertana 1-2

Messina 42

Martina - Benevento

Foggia - Akragas  2-1

Paganese (-1) 41

Matera - Ischia

 

Juve Stabia 39

 

Akragas 37

Catanzaro 35

Catania (-10) 32

Monopoli 32

Melfi 29

Martina (-3) 21

Ischia (-4) 21

Lupa Ca.Ro. (-1) 11

Marcatori: 20 reti Iammello (Foggia); 17 reti Infantino (Matera); 5 reti Caccavallo (Paganese); 13 reti De Angelis (Casertana); 12 reti Di Piazza (Akragas), Baklet (Martina); 11 reti Calil (Catania); 10 reti Sarno (Foggia), Croce e Gambino (Monopoli); 9 reti Nicastro (Juve Stabia), Moscardelli (Lecce); 8 reti Marotta (Benevento), Alfagene (Casertana), Razziti (Catanzaro), Tavarez (Messina); 7 reti Cissè e Mazzeo (Benevento), Arrighini (Cosenza), Negro (Casertana), La Mantia (Cosenza).

Altre immagini