In primo piano - Calcio - Il Benevento contro il Monopoli per dimenticare Melfi

Calcio - Il Benevento contro il Monopoli per dimenticare Melfi In primo piano

I recuperi disputati mercoledi' scorso hanno fatto scivolare il Benevento fuori dalla zona play off, ed il successo dell'Akragas contro il Monopoli (che domenica sara' di scena al “Vigorito” con fischio d’inizio alle 17,30) ha fatto perdere ai giallorossi di Auteri quella quarta piazza occupata da sabato sera, giorno della debacle di Melfi.

Ora il Benevento resta con gli 8 punti conquistati nelle prime 5 gare (nella scorsa stagione la squadra di Brini dopo 5 giornate era al secondo posto con ben 11 punti, e ciò vuol dire tanto!), un bottino che potrebbe anche ridursi visto che sulla classifica della “strega” pende la spada di Damocle della penalizzazione di un punto per la nota vicenda della fidejussione. Il responso lo conosceremo il 29 ottobre, quando ci sarà l’udienza innanzi alla Disciplinare. Il Benevento si affiderà all’avvocato Cesare Di Cintio, lo stesso che ha curato il ricorso avverso la squalifica di tre giornate inflitte a Cissè, che è stato respinto, quindi il giocatore salterà la gara di domenica contro il Monopoli.

Dunque domani si scende nuovamente in campo con l’obbligo di far dimenticare la pessima serata di sabato scorso a Melfi. Ci vorrà, però, una squadra completamente da quella scesa in campo in Lucania. Su questo è stato chiarissimo anche mister Auteri, che in settimana ha lavorato soprattutto sulla “testa” dei giocatori. L’allenatore siciliano ha bollato la gara di Melfi come un incidente di percorso (beato lui!!!), mettendo in evidenza che i ragazzi sono arrabbiati e gli allenamento lo hanno dimostrato. Ora si attende la svolta e la risposta del campo, e l’occasione buona è rappresentata dalla gara di domani pomeriggio contro ,il Monopoli.

I pugliesi giungono a Benevento con il dente avvelenato dopo la sconfitta di mercoledì scorso contro l’Akragas, ma certamente l’undici di Tangorra venderà cara la pelle. Il Monopoli gioca con un 3-5-1-1 che spesso crea molte difficoltà agli avversari, e l’ha dimostrato anche in Sicilia con un finale arrembante che soltanto per sfortuna non ha permesso di conquistare il pareggio. Quindi per Lucioni e compagni una gara da prendere con le molle e da affrontare con la massima concentrazione.

Il Benevento dovrà fare a meno degli squalificati Mattera e Cissè e dell’infortunato Vitiello che a Roma, a Villa Stuart, è stato operato per una “tendinosi acchilea destra” e ne avrà per oltre un mese. Pronti al rientro, invece, Mucciante, Mazzarani e soprattutto Marotta.

Sarà, però, una domenica particolare per Ghigo Gori, che potrà riprendersi la maglia n.1 dopo ben quattro mesi di squalifica per i noti fatti di Nocera. Per lui una emozione particolare dopo essere stato in giallorosso dal 2009 al gennaio 2014, anche se con qualche addio, e potrà festeggiare le 180 presenze con la maglia della “strega”.

Formazione quasi obbligata per Auteri con la difesa a tre formata da Lucioni, Padella e Mucciante, centrocampo con De Falco e Del Pinto centrali mentre Melara e Mazzarani agiranno sulle fasce, quindi attacco a tre affidato a Mazzeo, Di Molfetta o Ciciretti e Campagnacci, con il rientrante Marotta che dovrebbe partire dalla panchina. A guardia della rete ci dovrebbe essere Gori, anche se Auteri ha fatto sapere che soltanto all’ultimo verrà fatta la scelta tra Gori e Piscitelli.

Sarà il giovanissimo Vincenzo Fiorini di Sora, appartenente alla sezione di Frosinone, a dirigere Benevento - Monopoli. Si tratta di un secondo anno che ha diretto soltanto 15 gare in Lega Pro (due in questa stagione), anche se ha già esordito in serie B come quarto uomo in Trapani - Perugia della scorsa stagione. Lo score parla di tre successi delle squadre ospitanti, sei pareggi e ben sei successi delle formazioni viaggianti. Quattro le espulsioni comminate, 63 i “cartellini b gialli” e tre i calci di rigore assegnati. Come si vede un direttore di gara non troppo severo, ma bisognerà fare attenzione alle numerose vittorie delle squadre in trasferta. Non ha precedenti né con il Benevento né con il Monopoli e sarà coadiuvato dagli assistenti Valerio Vecchi e Fernando Catafio di Lamezia.

Un’ultima annotazione: tre gli ex della gara, cioè l’allenatore del Monopoli Tangorra che ha vestito la maglia giallorossa nella stagione 2005/2006, il capitano giallorosso Lucioni che ha militato con i biancoverdi di Puglia nei primi anni del 2008 con sette presenze ed una rete, ed infine il centrale difensivo del Monopoli Ferdinando Castaldo che è stato nel Sannio dal 2006 al 2008, conquistando con la maglia giallorossa la storica promozione in C1.

Queste le gare in programma per il sesto turno, che si svolgeranno quasi tutte domenica:

Lupa Castelli Romani - Paganese sabato 10 ore 14 a Rieti

Ischia - Melfi domenica 11 ore 14

Akragas - Fidelis Andria domenica 11 ore 15 a Trapani

Catania - Catanzaro domenica 11 ore 15

Foggia - Lecce domenica 11 ore 15

Messina - Matera domenica 11 ore 15

Benevento - Monopoli domenica 11 ore 17,30

Cosenza - Casertana domenica 11 ore 17,30

Martina Franca - Juve Stabia domenica 11 ore 17,30

GINO PESCITELLI

Altre immagini