Calcio - Il Benevento torna al 'Vigorito' per continuare la corsa ai primi posti della classifica In primo piano

Dopo la 'manita' inflitta al Messina sul terreno amico ed in un ambiente diventato finalmente euforico e gassato anche per l'arrivo di due uomini importanti come Lopez ed Angiulli, il Benevento torna domenica al 'Vigorito' (fischio d’inizio alle 17,30) per affrontare il fanalino di coda Lupa Castelli Romani.

Sembrerebbe un incontro di normale amministrazione per i giallorossi, ma assolutamente da non prendere sotto gamba, dal momento che i romani nelle ultime settimane è sembrata una squadra in ripresa. E questo è un fatto che mister Auteri ha fatto capire benissimo ai giocatori, invitandoli a non abbassare la guardia in un momento particolare del campionato.

In questa settimana la squadra si è allenata benissimo, le voci di mercato non sono state tenute in alcuna considerazione, poi c’è stato l’arrivo di Angiulli, che già domenica potrebbe essere in campo essendo pienamente allenato. Forse per lui un posto in panchina,

Fino a dopo la gara di domenica addio anche al mercato, ma da lunedì già si tornerà a lavorare per l’ultima settimana di trattative. E per il Benevento sono previste parecchie novità in entrata ed in uscita. In lista di sbarco ci dovrebbero essere Troiani, Di Molfetta e Som, fino ad ora utilizzati pochissimo da Auteri, mentre in arrivo sono previsti al tri giocatori funzionali, come Frediani ed una prima punta (i contatti sono numerosi).

Dovrebbe restare in giallorosso Cissè, in ripresa, mentre tutta da valutare la posizione di Mazzeo. Poi Auteri potrà nuovamente contare su Campagnacci, finalmente guarito e pronto ad andare in panchina già da domani, mentre per quanto riguarda Vitiello bisognerà attendere a fine febbraio. Insomma, la 'rosa' comincia ad essere competitiva, dopo i numerosi tagli e qualche nuovo arrivo.

Ora, comunque, occhi puntati sulla gara contro la Lupa Castelli Romani, in attesa della trasferta di sabato prossimo a Foggia, che potrebbe essere decisiva per la 'strega'.

Per quanto riguarda la formazione che domani scenderà in campo quasi certamente mister Auteri niente cambierà rispetto a quella schierata a Messina. Dovrebbe esserci anche Gori, uscito malconcio dalla gara in riva allo stretto, tanto da dover lasciare a Piscitelli la difesa della porta. Gli accertamenti hanno chiarito che il 'portierone' giallorosso ha subito soltanto una infiammazione al tendine dell’adduttore destro, e domani dovrebbe essere al proprio posto. Altrimenti è pronto Piscitelli.

Per il resto linea difensiva formata da Lucioni, Mattera e Pezzi, De Falco e Del Pinto a centrocampo con Lopez e Melara sulle fasce, quindi Marotta, Ciciretti e Cissè in attacco. In panchina dovrebbero andare Padella, Mucciante, Campagnacci, Mazzarani, Mazzeo e l’ultimo arrivato Angiulli, insieme a Di Molfetta e Troiani, forse per l’ultima volta con la maglia giallorossa.

A dirigere la gara è stato designato il III anno Andrea Giuseppe Zenonato di Vicenza, che non ha nessun prevedente con le due squadre. Fino ad ora ha diretto 33 gare in Lega Pro con appena 9 vittorie delle squadre di casa, 12 pareggi ed altrettanti successi delle compagini in trasferta. Come si vede un arbitro per niente casalingo. Sono stati 7 i rigori concessi e 10 le espulsioni. Come collaboratori di linea sono stati designati Luca Salazzi di Avezzano e ed Arcangelo Vigo di Pisa.

Ecco il programma della diciannovesima giornata:

Melfi - Casertana sabato 23 ore 15

Monopoli - Akragas sabato 23 ore 17,30

Cosenza - Catania sabato 23 ore 20,30

Ischia - Messina domenica 24 ore 14

Paganese - Martina Franca domenica 24 ore 15

Catanzaro - Foggia domenica 24 ore 15

Benevento - Lupa Castelli Romani domenica 24 ore 17,30

Lecce - Juve Stabia domenica 24 ore 17,30

Matera - Fidelis Andria lunedì 25 ore 20 RAI

GINO PESCITELLI

Altre immagini